Video – Storia di un gatto disabile e del suo inseparabile amico cane


ipoplasia cerebellare felinaRalphee (il gattino) e Max (il cane) sono una strana coppia che sembrano non poter far a meno della reciproca compagnia da quando Ralphee è stato salvato da un fienile adibito a stalla per cavalli. Ralphee soffre di un disturbo neurologico conosciuto come
ipoplasia cerebellare felina. Nei gatti affetti da questa patologia  il cervelletto, la parte del cervello che controlla capacità motorie e di coordinamento, è sottosviluppato sin dalla nascita. Questi gatti sono noti per il loro modo di passeggiare stile “marinaio ubriaco”, che è il motivo per cui sono conosciuti come “gatti traballanti”. A meno che un gatto con l’ipoplasia cerebellare felina non abbia altri problemi di salute, l’aspettativa di vita è la stesso di un gatto non colpito da questo disturbo dal momento che la condizione non è progressiva, quindi mai peggiorerà.

banner

Tornando ai nostri amici, da quando Ralphee è stato portato a casa, Max non lo lascia mai. Egli sembra essere sempre curioso e veglia su Ralphee ovunque vada.
Nonostante la sua condizione, Ralphee è un gatto felice, che, come la maggior parte cuccioli ama l’affetto e crea guai ovunque vada.

Ecco un video dei nostri amici che giocano: