6 curiosità sulle gatte calico

Prec1 of 2Succ
Usa ← → le frecce per cambiare pagina

La gatta calico, ovvero quella tricolore, è tra i gatti più affascinanti e dal pelo più particolare in assoluto. Nel loro pelo non esiste, infatti, un colore dominante o uno schema ricorrente, ma è tutto affidato al caso!
Ne abbiamo parlato in maniera approfondita quima nell’articolo che vi proponiamo oggi ,vogliamo svelarvi qualche curiosità che riguarda le gatte calico!

banner

1. È il gatto di stato del Maryland
Nominato gatto di stato del Maryland il 1 ottobre 2001, la gatta calico deve la sua nomina a due motivi. Entrambi hanno a che fare con la sua somiglianza ad un altro animale: il Baltimore oriole, l’uccello di stato, e il Baltimore checkerspot butterfly, l’insetto di stato.

calico 1

2. A lei è ispirato il gatto giapponese della fortuna
Creata nel 1870 circa, la statuetta con il gatto sorridente e la zampa alzata propria del Giappone è ispirata alle gatte calico. Si credeva (e si crede ancora), infatti, che questi gatti fossero portatori di buona sorte e da allora ogni casa giapponese ha il suo gatto porta fortuna all’ingresso.

calico 2

tazza zampa gatto

3. Venerata fin dall’antico Egitto
I Giapponesi, a quanto pare, non sono stati i primi e “venerare”, in un certo senso, le gatte calico. Secondo studiosi e libri di storia, infatti, pare piuttosto chiaro che esistessero già nell’antico Egitto. i

calico 4

Le curiosità continuano alla pagina successiva

Prec1 of 2Succ
Usa ← → le frecce per cambiare pagina