Foto – L’amicizia speciale tra il gatto Larry e il piccolo Abel

A dispetto delle mamme ansiose che, spaventate dallo spauracchio della toxoplasmosi, si liberano del povero micio mentre in attesa del loro figlio, le storie in cui bimbi e gatti non solo vanno perfettamente d’accordo, ma perfino si completano a vicenda sono molteplici. Possiamo citare a esempio il caso di Milly, che accompagna il suo umano a scuola ogni giorno, e Siggy, che veglia sul piccolo Isaac, colpito da problemi al cuore. E così, anche l’amicizia speciale tra il gatto Larry e il piccolo Abel merita di essere raccontata.

LarryAbel1
Larry e Abel. Fonte: http://www.littlethings.com/

Larry, il micio dal manto rosso qui ritratto, era stato abbandonato… per aver osato avventurarsi nella dispensa. A salvarlo è stata Michelle, che lo ha accolto in casa qualche mese prima di concepire Abel. E quando la notizia della gravidanza è arrivata, si è ben guardata dal mandare via Larry.

banner

Una decisione felicissima, perché è stato praticamente da subito che ha iniziato a svilupparsi un’amicizia speciale tra il gatto Larry e il piccolo Abel. Un legame che è nato fin da prima che Abel nascesse: il micio, infatti, le si accoccolava vicino al pancione.

E quando il bambino è nato, il gatto lo ha adorato fin da subito.

LarryAbel2
Fonte: http://www.littlethings.com/
LarryAbel3
Fonte: http://www.littlethings.com/

Così da tanto da diventare il suo “baby sitter” e correre a consolarlo ogni volta che scoppia a piangere, fin da subito. Un fatto di cui il neonato deve essersi piano piano accorto, perché la sua prima parola, qualche tempo dopo, è stata “Yarry”. Abel non si è rivolto a mamma o papà, bensì al suo guardiano peloso.

Non sorprenderà, allora, sapere che Abel deve a Larry il suo primo sorriso e la sua prima risata…

LarryAbel4
Fonte: http://www.littlethings.com/

… e che non vada, ormai, da nessuna parte senza di lui.

LarryAbel5
Fonte: http://www.littlethings.com/

Da parte sua, Larry si è dimostrato, e si dimostra ancora oggi, estremamente paziente con il piccolo Abel, sopportando le inevitabili attenzioni eccessive di un bambino (su cui comunque Michelle veglia con occhio vigile), evidentemente riconoscendolo come cucciolo e trattandolo quindi con indulgenza.

Non resta che gioire dell’amicizia speciale tra il gatto Larry e il piccolo Abel!