Blue, il Maine Coon re di due case

È stata smantellata da tempo la convinzione che i gatti amino stare soli per ore, ed ore, ed ore. Sì, certo, non hanno bisogno di essere portati al parco per fare i loro bisogni, ma è altrettanto vero che i nostri mici dimostrano chiaramente quanto sono felici di rivederci a casa con loro. A volte, d’accordo, non prima di aver concluso il loro sonnellino, ma tant’è… Blue, un maestoso Maine Coon, si trova a passare talvolta le notti senza la sua umana, causa turni di lavoro notturno occasionali. Ma lui non si rassegna certo alla solitudine!

Blue1
Blue. Fonte: http://www.lovemeow.com/

Lo sa bene tadaha21, vicina di casa di Blue e della sua umana, che è praticamente diventata la seconda umana di questo maestoso micione. Infatti, diverso tempo fa Blue, stufo di restare solo, ha deciso di “bussare” alla porta di tahada21, che gli ha prontamente aperto. E ora, passa presso casa di lei le notti che altrimenti trascorrerebbe in solitudine.

banner

Blue2
tahada21 e Blue. Fonte: http://www.lovemeow.com/

Non solo. Si comporta come fosse lui il padrone di casa! Eccolo qui intento a ispezionare la cucina, controllando che non ci siano intrusi. O forse che nessuno, tranne lui si intende, tocchi quel piatto di pancetta…

Blue3
Ispezione cucina! Fonte: http://www.lovemeow.com/

Questa storia, non bastassero le esperienze personali di più di una persona, dimostra come ai nostri mici interessi ben più di una poltrona calda. Se a Blue bastasse la sua poltrona e fosse indifferente alla presenza delle persone, non si disturberebbe certo ad andare a cercare qualcuno che gli faccia, e a cui fare, compagnia.

Siamo certi che l’umana di questo maestoso gattone sappia bene che i gatti, e il suo gatto nello specifico, hanno un cuore, e quindi ringrazi profusamente tahada21. Perché fa ben di più che aprirgli la porta e nutrirlo: lo rende più felice e soddisfatto della sua vita.