Bruce, il gattino cresciuto dalla sua mamma umana Kathryn

Se pure è vero che le creature giovani, di qualsiasi specie siano, provocano per natura la nostra empatia, è altrettanto innegabile che l’idea di crescere una creatura dalla sua infanzia alla sua maturità può spaventare più di un individuo. I cuccioli, del resto, sono esseri fragili, la cui sopravvivenza dipende interamente da noi.

Specialmente quando sono davvero, davvero piccoli. Per fortuna Bruce, il gattino cresciuto dalla sua mamma umana Kathryn, ha incontrato una persona coraggiosa abbastanza da prendersi una responsabilità del genere.

banner

Fonte: http://www.top13.net

Quando la sua umana, Kathryn Van Beek, ha posato gli occhi su di lui, Bruce non era altro che uno scricciolo nato da pochi giorni. Perso, senza la sua mamma, era stato preda di un temporale e si trascinava per la strada, pancia a terra, ancora umido di pioggia. Era, in una parola, destinato a morire solo, a spegnersi lentamente.

Kathryn però non poteva permettere che accadesse. E così lo ha portato con sé.

Fonte: http://www.top13.net

Poi, invece di affidarlo a un’associazione o cercare una balia come avrebbero optato di fare altri, ha deciso di occuparsi di lui personalmente.

Fonte: http://www.top13.net

Si è munita di siringa e latte appositi, e lo ha nutrito tanto spesso quanto avrebbe fatto mamma gatta, a intervalli regolari e con dedizione.

Fonte: http://www.top13.net

Al calore del corpo di mamma gatta, quel calore sprigionato quasi senza interruzioni dalle mamme devote ai loro piccoli e che davvero di rado si allontanano da loro, ha supplito con calde coperte. E senza dubbio, coccole amorevoli.

Fonte: http://www.top13.net

Poco alla volta, da scricciolo che era, Bruce ha iniziato a prendere peso. Segno che la sua crescita procedeva adeguatamente, e i terribili momenti in cui aveva rischiato di morire erano ormai lontani e soltanto uno spaventoso ricordo.

Eccolo qui, Bruce, ormai più che in ripresa.

Non solo, ha rivelato un carattere vivace e giocoso…

Fonte: http://www.top13.net

… nonché un’aria da furbetto non da poco.

Fonte: http://www.top13.net

Oggi Bruce, il gattino cresciuto dalla sua mamma umana Kathryn, è diventato un micione di tutto rispetto, dagli occhioni magnetici e il muso intelligente.

Fonte: http://www.top13.net

Kathryn lo adora tanto da avergli dedicato una pagina Facebook e… da star lavorando su un libro illustrato con lui come protagonista.

Se non è amore questo…!