Busayan, la collezione di fotografie dedicata ai gatti di strada

Il mondo di Internet è ormai libero regno dei gatti. Facebook pullula di profili personali registrati a nome degli amati felini degli utenti, su Instagram non si contano gli album fotografici dedicati a mici di casa adorati dai loro umani e c’è persino un politico che ha tappezzato i suoi profili social della sua Giuditta.

Esiste però una categoria di felini molto meno presente in rete, se di “forma artistica” si parla: i gatti di strada, o randagi che dir si voglia. Ecco perché Busayan, la collezione di fotografie dedicata ai gatti di strada, è un progetto artistico che merita rilievo. Ricorda per certi versi il lavoro di Jason e Elizabeth Putsche, senza l’obbiettivo di dimostrare alcunché: il solo scopo è raccontare.

banner

Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/

L’autore di Busayan si chiama Masayuki Oki, ed è un giovane fotografo giapponese. La traduzione letterale del termine “busayan” è “gatto brutto”, ma basta scorrere le sue fotografie per capire come il fotografo ami alla follia questi felini. Ogni singola foto è non solo lusinghiera, ma anche vibrante di vita, in grado di raccontare le giornate dei gatti di strada.

Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/
Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/

Tutti i gatti ritratti in queste meravigliose fotografie vivono a Tokyo, nel quartiere di Shimatachi.

“Voglio viaggiare per tutto il paese e fotografare tutti i meravigliosi gatti randagi del Giappone”. Così Masayuki Oki ha dichiarato, e se la sua passione per i mici è un buon indicatore, un giorno potrebbe anche tenere fede a questa intenzione!

Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/
Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/
Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/

Nel frattempo, in attesa di un viaggio lungo e strutturato, il fotografo continua a concentrarsi sull’area di Shimatachi. Infatti Busayan, la collezione di fotografie dedicata ai gatti di strada, è al momento un lavoro in corso d’opera in tutto e per tutto; il che significa che non esiste, per ora, un volume stampato, e che nuove fotografie vengono aggiunte alla lista giorno per giorno.

Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/
Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/
Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/

Chi fosse interessato a seguire il lavoro e i progressi di Masayaki Oki nell’ambito di Busayan, può iscriversi alla pagina Instagram personale del fotografo, dove egli pubblica i suoi scatti man mano che li prepara per il suo pubblico.

Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/
Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/
Fonte: http://blog.livedoor.jp/nora_neco_chan/

In queste foto vediamo i gatti di strada, quelli che non conoscono i nostri divani morbidi né vi sono abituati, azzuffarsi, condividere momenti di tenerezza, godersi la natura attorno a loro. Ed è giusto che anche i gatti di strada abbiano il loro spazio sui nostri schermi, accanto ai loro cugini casalinghi.