Buster il micio e la sua guarigione dalla pododermatite: ora sta bene!

I gatti, è noto, sono creature orgogliose. Non amano esibire il loro dolore, al punto che quando capiscono di stare per morire tendono a nascondersi dove pensano non verremo a cercarli. La vicenda che riguarda Buster il micio e la sua guarigione dalla pododermatite non fa che confermare questa ipotesi. Tranquilli però, la storia è a lieto fine!

Foto di Lollypop Farm. Fonte: http://www.lovemeow.com/

Chissà per quanto tempo Buster deve aver vagabondato per Ontario (New York), soffrendo ad ogni passo. Non dev’essere facile, camminare con i cuscinetti gonfi e magari percorsi da ulcere. Così un giorno, forse solo per riposare, si è fermato sotto il porticato di una casa.

banner

Foto di Lollypop Farm. Fonte: http://www.lovemeow.com/

Ha tenuto le zampe ben raccolte, però, quasi non volesse chiedere aiuto o suscitare pietà.

Per sua fortuna la famiglia che occupa quella casa lo ha osservato con attenzione, e non ci ha messo molto a codificare quello strano comportamento. Un rapido esame visivo ha poi confermato l’impressione iniziale: quel gatto rosso aveva bisogno di aiuto.

Così la signora di casa lo ha portato presso la Lollypop Farm, struttura gestita dalla Humane Society di Rochester, nella presenza che i veterinari presenti potessero aiutarlo.

Foto di Lollypop Farm. Fonte: http://www.lovemeow.com/

Chissà, forse nel profondo del cuore Buster sapeva di avere bisogno di assistenza. Perché alle cure offerte non si è opposto in alcun modo, e anzi, si è dimostrato parecchio collaborativo.

Foto di Lollypop Farm. Fonte: http://www.lovemeow.com/

Alle persone gentili che si sono prodigate per farlo stare meglio ha persino regalato delle fusa!

La guarigione è stata comunque un processo lungo, non sempre piacevole. Inizialmente Buster ha dovuto portare degli appositi guanti utili a evitare che pasticciasse con la medicazione. Guanti che tendeva a cercare di togliersi perché, probabilmente, gli provocavano prurito.

Foto di Lollypop Farm. Fonte: http://www.lovemeow.com/

Successivamente, è stato necessario che sopportasse la presenza di un collare elisabettiano. Era importante che non si grattasse, né leccasse, le zampe in via di guarigione.

Foto di Lollypop Farm. Fonte: http://www.lovemeow.com/

Finalmente, un giorno, ha potuto nuovamente muoversi in libertà.

Foto di Lollypop Farm. Fonte: http://www.lovemeow.com/

E ha ringraziato lo staff della Lollypop Farm con tante coccole!

Chin scratches for Buster

***Buster update: Buster is now available for adoption!***It takes a lot of hard work to care for injured pets like Buster. But it is so easy to make a gift that will save pets in need like him. ❤When Buster arrived at Lollypop Farm, his front paws were terribly injured and every step he took was painful. Thanks to the generosity of friends like you, he has been receiving treatment in our clinic for over two months, and will ring in the New Year pain-free, celebrating in his very favorite way – chin scratches! Today is the very last day of our holiday matching gift challenge. Make your gift now to double your impact, and start off the New Year with the promise of hope for pets like Buster: lollypop.org/holidaymatch

Gepostet von Lollypop Farm, the Humane Society of Greater Rochester am Sonntag, 31. Dezember 2017

L’unica cosa che gli mancava, a quel punto, era una famiglia tutta sua…

Foto di Lollypop Farm. Fonte: http://www.lovemeow.com/

Fortunatamente non ha dovuto aspettare molto. Due mesi dopo è stato adottato!

Foto di Lollypop Farm. Fonte: http://www.lovemeow.com/

Buster il micio e la sua guarigione dalla pododermatite sono un monito di speranza per chiunque trovi un animale ferito. Soccorrerlo può salvargli la vita, anche quando pensiamo non ci siano speranze.