Colonia felina bruciata a Quartu Sant’Elena: servono immediatamente aiuti

Non tutte le vicende del mondo sono liete e portatrici di sorriso, e a nessuno piace ricevere notizie spiacevoli. Qualche volta, però, chi è vittima della disgrazia ha bisogno di una mano tesa; ma per far questo, occorre raccontarne la storia. In questo caso, quella della colonia felina bruciata a Quartu Sant’Elena, in Sardegna e specificatamente nella zona di Terra Mala. La notizia risale e metà giugno, e a noi spiace non esservi incappati prima. Ma forse, possiamo ancora offrire il nostro contributo.

Colonia felina bruciata a Quartu Sant'Elena
Fonte: https://www.vistanet.it/

Questa colonia felina era, come da prassi, regolarmente registrata presso la ASL locale. Dettaglio che pare non abbia fermato i responsabili dell’incendio, quando hanno deciso di distruggere l’unica casa che questi mici possedevano.

banner

La volontaria che se ne occupa ha commentato in questo modo l’accaduto, come riportato dal sito “Vistanet.it”.

Mi occupo da quasi 20 anni di tre colonie feline, per un totale di circa 50 gatti. Dopo questa intimidazione, chiaramente rivolta a me perché sono l’unica che si occupa della colonia, mi sono rivolta alla Forestale che mi ha indirizzata a Polizia e Carabinieri. A fine mese sporgerò denuncia contro ignoti. Ma non ho paura per me quanto per i gatti, temo che non siano più al sicuro.

Le casette dei mici non esistono più, ora il freddo così come il caldo hanno libero regno su di loro. Le cure che meritano sono comunque somministrate, certo, e hanno i pasti garantiti, ma strutturalmente la colonia felina di Quartu Sant’Elena non esiste più.

Colonia felina bruciata a Quartu Sant'Elena
Fonte: https://www.vistanet.it/

I mici, però, ci sono ancora, e certamente sperano ancora di veder tornare tutto alla normalità. Un obbiettivo ambizioso, ma del tutto raggiungibile con l’aiuto di molti. Poco alla volta, la colonia potrà essere ricostruita.

Colonia felina bruciata a Quartu Sant'Elena
Fonte: https://www.vistanet.it/

Chi volesse offrire il proprio aiuto, offrendo denaro o, più concretamente, cibo, coperte, cuscini, cucce e materiali vari, può contattare la volontaria responsabile al numero 349 286 6901.

Colonia felina bruciata a Quartu Sant'Elena
Fonte: https://www.vistanet.it/