Come ci saluta il gatto? I modi sono vari e molteplici!

I gatti, nonostante la loro reputazione di animali freddi, solitari e insensibili, possiedono una socialità non indifferente. A confermarcelo sono i numerosi segnali sociali che sono in grado di utilizzare, ciascuno con una sua precisa decodificazione. Riflettendo su questo, potrebbe venire spontaneo chiedersi come i gatti traducano un elemento presente pressoché in ogni cultura: il saluto. Come ci saluta il gatto, esattamente?

Le sue modalità di saluto, tanto per cominciare, sono tutte quante qualcosa con cui ogni gattofilo è familiare. E a cui forse, semplicemente, non hanno mai attribuito questo significato.

banner

La strusciata contro le gambe

come ci saluta micio
Fonte: https://www.catster.com/

Lo si vede nei film, vi si è certamente assistito almeno una volta se si hanno dei gatti intorno. Il gatto, per antonomasia, si struscia sulle gambe delle persone a lui familiari, e talvolta non solo. Così facendo, e questo dettaglio è forse meno noto ma comunque più che rilevante, rilascia addosso a noi, tramite le guance, il suo odore. In questo modo, in un certo senso, “ci marchia” come sua proprietà. Ci definisce come parte del suo mondo.

Non solo, però. Il fatto che venga a strusciarsi, a volte, quando rientriamo a casa ne fa anche un saluto rivolto a noi. E perché non dovrebbe salutarci, se ci ritiene parte del suo mondo?

Le testatine

come ci saluta micio
Fonte: https://www.catster.com/

Gesto più intimo, meno conosciuto, la testatina è riservata a quanti il gatto considera come mamme o papà. È infatti così che, da cuccioli, i gattini chiedono latte o attenzioni a mamma gatta.

Da adulto, il gatto ci dimostra a questa maniera che ci considera parte della famiglia, e si fida di noi.

La coda alta, o a punto interrogativo

Come ci saluta Micio
Fonte: https://www.pinterest.ca/pin/161707442853386284/

Sicuramente, a un certo punto della sua vita, Micio ha trotterellato verso di voi a coda alta, magari modellata sulla punta a ricordare un punto interrogativo.

Ebbene, proprio questo è il gesto di accoglienza e saluto per antonomasia. Dedicato a persone che conoscono e sono di loro gradimento, esso indica familiarità, fiducia e affetto.

Image result for cat belly
Fonte: https://www.reddit.com/r/catbellies/comments/6v0bl1/leos_startled_cat_belly/

Naturalmente, parlando di come ci saluta Micio, si potrebbero citare altri esempi.

Primo tra tutti il rotolarsi a pancia all’aria, segno che indica estrema fiducia in linguaggio felino.

Quello che non bisogna dimenticare è che, nonostante questo elenco standard, ogni gatto è un animale a sé, e potrebbe personalizzare questi gesti a modo suo. O eseguirne solo alcuni.

Come vi saluta, il vostro felino?