Come fanno i gatti a fare le fusa?

I gatti sono ancora misteriosi per molti aspetti. L’aspetto misterioso per eccellenza riguarda le fusa, e come riescano a farle. L’argomento è ancora oggetto di diatribe tra gli studiosi, al punto che esistono più teorie in merito.

In questo articolo, proveremo a rispondere all’interrogativo: come fanno i gatti a fare le fusa? Come ci riescono?

banner

Come fanno i gatti a fare le fusa
Photo by Jenna Koerwitz on Scopio

Secondo alcuni, la causa del rilassante ron-ron delle fusa sarebbe il passaggio e il movimento del sangue all’interno della vena cava, che è quella che porta il sangue al cuore.

La tesi che, al momento, ha più sostenitori è, però, un’altra. Come riportato nella ricerca condotta da J.E. Remmers e H. Gautiers,  sarebbero coinvolte le corde vocali. Grazie a studi elettromiografici, i gatti produrrebbero le fusa utilizzando le corde vocali e i muscoli della laringe. Grazie ai movimenti dei muscoli, che avvengono con una frequenza di 20-30 volte al secondo, riescono a dilatare e contrarre la cavità orale. Ogni movimento di apertura e chiusura dei muscoli della laringe, causa la chiusura della glottide e lo sviluppo di una pressione al suo interno che, quando scompare grazie alla riapertura della glottide stessa, genera un suono, che è quello che conosciamo delle fusa.

Secondo questa ricerca, inoltre, non sempre le fusa analizzate sono risultate identiche, ciò significa che ogni gatto le produca a modo suo, fermo restando che il meccanismo fisico alla base della produzione delle fusa resta sempre lo stesso.

Parlando di fusa, ecco un’altra curiosità. I felini non possono fare le fusa e ruggire allo stesso tempo, ossia: chi fa le fusa, come gatto, lince, puma e ghepardo, non può ruggire. Viceversa, chi ruggisce, come leone, tigre, giaguaro e leopardo, non può fare le fusa.  Questa particolarità è legata alla formazione dell’osso ioide. Se l’osso ioide non è completamente ossificato, cioè non si è completamente trasformato in tessuto osseo ma rimane in parte cartilagineo, il felino può ruggire ma non può fare le fusa. Al contrario, se l’osso ioide è completamente ossificato, il felino può fare la fusa ma non può ruggire.

Resta, infine, un ultimo aspetto: perché i gatti fanno le fusa? A questo interrogativo abbiamo risposto con questo articolo, che trovi cliccando qui.