Concorso per il calendario 2023 di G come Gatto: ecco come far partecipare il tuo gatto

Come ogni anno, è arrivato il momento del tanto atteso concorso di G come Gatto! Partecipare è semplice, può farlo chiunque a patto che vengano seguite e rispettate alcune regole. Scopri come fare continuando a leggere l’articolo.

banner

Cos’è?

Un concorso fotografico a cui può partecipare chiunque, inviando la foto del suo gatto. Le 37 foto più votate andranno a comporre il calendario di G come Gatto 2023.
L’unica richiesta è quella di di rispettare alcune regole, che trovate continuando a leggere l’articolo.
Il rispetto delle regole è un requisito fondamentale, pena l’esclusione dal concorso.

Entro le ore 12,00 del 5 agosto 2022 le foto partecipanti verranno caricate sulla nostra pagina facebook, in un album dedicato.

È possibile votare le foto fino alle 17,59 del 29 agosto 2022. Ogni “mi piace”, o qualsiasi altra reaction di facebook, equivale ad un voto.

Il giorno 29 agosto 2022, dopo aver effettuato il conteggio dei voti e un controllo accurato, verranno dichiarati i vincitori sulla pagina facebook, con un post apposito.

Come si partecipa?                                              

Si può inviare la foto del gatto – o la foto dei gatti – dal 12 luglio 2022 al 2 agosto 2022 all’indirizzo email calendario@gcomegatto.it.
Nell’email, a parte la foto, va inviata la liberatoria per l’utilizzo delle immagini, compilata e firmata. Per poter firmare la liberatoria, è richiesta l’età minima di 18 anni. Per poter essere ritenuta valida, la firma deve essere apposta a penna o con firma certificata.
Scarica qui la liberatoria in formato pdf.

Quali sono le regole?

Di seguito, le regole per partecipare al concorso:

  1. Saranno accettate solo le foto che rispettano tutte le regole e i requisiti elencati di seguito.
  2. È possibile inviare la foto all’indirizzo email calendario@gcomegatto.it dal 12 luglio al 2 agosto 2022. Non verranno prese in considerazione foto inviate tramite altri canali e oltre la data del 2 agosto.
  3. La foto deve essere nitida e di alta qualità. La risoluzione minima è di 300 dpi e la dimensione minima deve essere di 1000×1000 pixel. Tali caratteristiche delle foto sono necessarie per avere una buona qualità di stampa e vengono imposte dalla tipografia.
  4. Insieme alla foto, va inviata la copia della liberatoria all’utilizzo delle immagini, compilata e firmata. Va bene anche una foto della liberatoria, a patto che sia leggibile e chiara. Per poter firmare la liberatoria, è richiesta un’età minima di 18 anni. Per poter essere ritenuta valida, la firma deve essere apposta a penna o con firma certificata.
    Scarica qui la liberatoria in formato pdf.
  5. Si può partecipare con una sola foto per “nucleo familiare”.
  6.  Non devono essere presenti, in foto, loghi o nomi di marchi commerciali.
  7. Nel caso in cui in foto siano presenti bambini o, comunque, minorenni, chi invia la foto dovrà autorizzare G come Gatto all’utilizzo delle immagini compilando una seconda liberatoria per il bambino o minorenne in questione. Si può utilizzare lo stesso modello di liberatoria linkato più su.
  8. Non saranno accettate foto ritraenti gatti vestiti, legati o comunque chiaramente infastiditi da un qualche tipo di imposizione. 
  9. È preferibile non inviare foto modificate con photoshop (o qualsiasi altro programma di photo editing) o con filtri ed effetti particolari, che ne vanno a compromettere la qualità.
  10. Le foto che non rispetteranno il regolamento, non verranno prese in considerazione.

Come gli anni precedenti, parte dei ricavi verrà devoluta ai gatti bisognosi.
Il numero di associazioni e di colonie che aiuteremo dipenderà dal successo che riscuoterà il calendario 2023.
L’anno scorso abbiamo fatto davvero molto, devolvendo parte del ricavato ad alcune colonie feline della provincia di Napoli, all’ associazione “Una zampa per la vita” e sostenendo la onlus Wildlife Initiative per la tutela del gatto di Pallas.
Qui il resoconto di tutte le donazioni. Speriamo quest’anno di poter fare meglio grazie al vostro aiuto!

N.B. Le foto sul calendario non verranno necessariamente disposte nell’ordine con cui le foto si sono classificate (ad esempio, non è detto che la foto prima classificata finirà in copertina). Saranno i grafici che realizzeranno il calendario a decidere la disposizione delle foto sulla base dei vincoli imposti dall’impaginazione, dettata dal formato e dalla dimensione delle foto.