Curiosità: come riconoscere un gatto albino

Come riconoscere un gatto albino? Tutti i gatti bianchi sono albini?
Erroneamente si pensa che tutti i gatti bianchi siano albini. In realtà, non è così! Benchè sia facilmente confondibile con un comune gatto bianco, un albino, rispetto ad un gatto semplicemente dal pelo bianco, ha altre caratteristiche che lo distinguono:

  1. Essendo il risultato di una mutazione genetica che causa carenza di melanina (un pigmento che si trova nelle cellule ed è responsabile del colore di pelo, occhi e pelle), oltre ad un pelo candido, un gatto albino ha anche una pelle rosea e priva di macchie o nei. Anche il palato e l’interno della bocca sono di un colore molto chiaro, sfociano quasi nel rosa pallido.
  2. Un gatto albino ha i caratteristici occhi azzurri le cui mucose tendono al rosa/rosso. Quindi, non tutti i gatti bianchi con occhi blu/azzurri sono albini, ma tutti i gatti albini hanno pelo bianco ed occhi blu/azzurri!

    banner

    gatto albino
    In questa foto i nota bene il colore degli occhi
  3. Così come la pelle, anche le zampe, le orecchie, il naso, le palpebre e i cuscinetti sono di un bel colore rosato. Qualsiasi macchia di colore differente dal rosa su cuscinetti, orecchie, naso, porta a escludere che il gatto sia albino.

Quindi, riassumento, pelo candido senza alcun tipo di macchia; pelle, cuscinetti, orecchie e naso di colore rosa, e occhi azzurri con mucose di colore rosa/rosso.cuscino gatto bianco

Essendo un gatto molto delicato, è altamente sconsigliata l’esposizione prolungata alla luce del sole. Questa, infatti, può causare il carcinoma squamocellulare, ossia il tumore che aggredisce la cute. È quindi consigliabile  farlo uscire poco di casa durante le ore del giorno e mai senza l’apposita crema protettiva spalmata su orecchie e naso.

È vero che tutti i gatti albini sono sordi?

Erroneamente si pensa che tutti i gatti albini siano sordi. La verità è un’altra: la sordità è legata alla presenza del gene W (White); quindi solo i gatti che hanno ereditato tale gene dalla madre o dal padre saranno sordi.
Questo gene è legato anche al colore degli occhi, per questo motivo è più frequente che il gatto sordo abbia gli occhi azzurri.  C’è, quindi, una stretta relazione tra sordità, colore bianco del mantello ed occhi azzurri, ma ciò non significa che tutti i gatti bianchi con occhi azzurri siano sordi!

Ma attenzione, ovviamente non è una regola: anche un gatto con  gli occhi gialli, verdi o misti (in questo caso si parla di   eterocromia, qui alcuni esempi) può essere sordo. In particolare, nel caso di occhi eterocromi, il gatto può presentare sordità monolaterale o bilaterale. Nel caso di sordità monolaterale, dunque ad un solo orecchio, è molto probabile che sarà affetto da sordità l’orecchio che si trova dallo stesso lato dell’occhio azzurro.

Curiosità finale: i gatti siamesi vengono considerati parzialmente albini.

Fonte:
Trattato di medicina e chirurgia del gatto, Volume 2
Di Wilfried R. Kraft, Ulrich M. Dürr