È morto il gattone di Pet Sematary

I gattofili appassionati del cinema horror, senza alcun dubbio, ricordano “Cimitero vivente”, il film del 1989 che è stato la prima trasposizione cinematografica del romanzo di Stephen King “Il cimitero degli animali”. La storia, che ruota attorno a un cimitero la cui peculiare caratteristica è riportare in vita chi vi viene sepolto, mostra un personaggio d’eccezione: Church, il gatto della famiglia Creed e il primo a sperimentare personalmente quei poteri paranormali. Leo, l’attore felino felino che ha interpretato Church nel remake del film, uscito proprio in questo 2019, è subito diventato una star. Purtroppo, si è goduto la fama ben poco. È morto il gattone di Pet Sematary.

Addio al gattone di Pet Sematary
Fonte: https://comicbook.com/

Il magnetismo di Leo era stato notato fin da subito. Tanto che troneggia, molto più dei suoi “colleghi” umani, nella locandina di presentazione del film.

banner

“Leo è un vero attore felino. Il suo ruolo come il Church non-morto è ciò che lo ha reso il protagonista del poster, era il suo destino. È lui, Leo, il gatto che fa mostra di sé su tutti i media, e nel trailer, più spesso che non con il suo look da non-morto”

Così ha parlato il suo addestratore, Kirk Jarrett, che è tanto rimasto affascinato da Leo da decidere di adottarlo, a riprese terminate.

Addio al gattone di Pet Sematary
Fonte: https://www.thesun.co.uk/

E ammirandolo anche solo in questo fotogramma del film, non c’è da stupirsi che si sia “imposto” a livello scenico sugli altri tre colleghi felini che con lui hanno condiviso il ruolo. Ci si chiede davvero come abbia fatto il micione così tenero che vediamo qui sopra, a far mostra di un’inquietudine sottile, un velo di minaccia così fine.

Addio al gattone di Pet Sematary
Fonte: https://www.thesun.co.uk/

Purtroppo, proprio poche ore fa è stata diffusa in rete la triste notizia. Tutti noi dobbiamo dire il nostro addio al gattone di Pet Sematary.

Addio al gattone di Pet Sematary
Fonte: https://www.thesun.co.uk/

È con grande tristezza che comunichiamo che Leo se n’è andato. Mancherà per sempre al suo umano e alla sua famiglia a quattro zampe. Che la sua stella possa brillare in eterno!

Che altro dire, purtroppo? Noi di GcomeGatto auguriamo a Leo una meravigliosa permanenza sul Ponte dell’Arcobaleno.