G come Gatto tra Maneki Neko e gatti fortunati, si racconta a radio RID 96.8 FM

Come i veri appassionati del gatto ben sanno, questo magico animale ha attraversato le ere della storia mutando forma, nell’immaginario collettivo, più di una volta. E probabilmente così accadrà ancora. A tal proposito, all’interno della trasmissione radiofonica “Che libri per Bacco” si è parlato recentemente di GcomeGatto tra Maneki Neko e gatti fortunati.

Photo by Bulkan Evcimen on Unsplash

La storia e l’obiettivo di G come Gatto

Come è noto a chiunque tra i lettori conosca bene il brand, il primo obiettivo di GcomeGatto è far conoscere meglio le nostre tigri domestiche, insegnando a chi li considera anaffettivi e opportunisti quanto invece la loro psicologia sia sfaccettata e soprattutto possano creare legami profondi con chi è pronto a porgere loro una mano e avere la necessaria pazienza.

banner

Da quando è nata la pagina Facebook che conoscete bene, nel novembre 2013 e per la precisione durante un pomeriggio in cui la fondatrice aveva la febbre alta, l’aspirazione è sempre stata questa.

Lo shop di G come Gatto

E lo shop, creato nel 2015, ha in primis lo scopo di ricordare la meraviglia del gatto, in questo caso con oggetti in grado di raccontarlo.

In questo contesto si inserisce il Maneki Neko (招き猫), termine che significa letteralmente “gatto che chiama”, conosciuto anche come “gatto della fortuna”.

Proprio perché di fortuna e positività, sul nostro shop questa figura è presente in varie declinazioni e a diversi prezzi, per tutte le tasche. Ecco, quindi, GcomeGatto tra Maneki Neko e gatti fortunati!

GcomeGatto tra Maneki Neko e gatti fortunati
Fonte: https://www.gcomegatto.it/shop/

Pare che queste statuine siano comparse per la prima volta attorno alla fine del periodo Edo (1603-1867). Quel che è pressoché certo è che il documento più antico risale al XIX secolo, ovvero al periodo Meiji, e che si tratta per la precisione di un articolo di giornale del 1876.

GcomeGatto tra Maneki Neko e gatti fortunati
Fonte: https://www.gcomegatto.it/shop/

Oggi, come dimostra questa selezione dallo shop di GcomeGatto, non esiste più soltanto la versione statuina, per quanto rimanga la raffigurazione più classica.

E, dulcis in fundo, proprio in memoria del micetto che ha dato origine, secondo la leggenda, ai primi Maneki Neko, abbiamo dedicato a questo manufatto la copertina della nostra agenda 2021.

Con un doppio augurio: tanta fortuna in questo anno difficile, e che presto tutti i pregiudizi negativi verso i gatti si estinguano.

L’intervista integrale

Chi vuole ascoltare l’intera intervista – e anche la puntata completa –  può farlo qui!
Il nostro intervento inizia al minuto 17:35 circa.