Gatti nel folklore – Il Bakeneko festival, gioiello di Tokyo

Non è una novità che il Giappone quasi idolatri la figura del gatto. Del resto, dopo i marshmallow dedicatirobot vari a tema e Cat Street View dubbi ce n’erano pochi.

banner

Non stupirà nessuno, quindi, né tantomeno esperti e studiosi di antropologia e sociologia, scoprire che il gatto è ben presente nel folklore giapponese in diverse forme. Quello di cui vi parliamo oggi è il Bakeneko, una creatura soprannaturale della mitologia giapponese.

bakenekoyakou02

Si tratta di un un gatto gigante in grado di camminare su due zampe e che può creare sfere di fuoco, cambiare la propria forma, anche in quella umana nonostante mantenga in questo tratti felini, o anche divorare una persona per sostituirsi ad essa.

Proprio al Bakeneko, come del resto il nome suggerisce, è dedicato il “Bakeneko festival”, un festival che si tiene ogni 18 ottobre a Kagurazaka, uno dei quartieri di Tokyo, e che riunisce gli appassionati Bakeneko. In occasione del festival le strade si popolano di persone che se ne vanno in giro della città vestiti da gatto, naturalmente su due zampe.

bakeneko1

Questo è indicativamente ciò a cui assistereste se vi trovaste al quartiere Kagurazaka un 18 ottobre. Tentati?