Gatto intrappolato in una tubazione: liberato dai Vigili del Fuoco a Pasqua

Vi raccontiamo spesso di interventi più o meno miracolosi che i Vigili del Fuoco realizzano per salvare i gatti e altri animali. E per quanto possa variare la dinamica, il loro aiuto risulta sempre decisivo. Ultimamente vi abbiamo riportato quanto avvenuto a Montebello Vicentino, dove un gattino era rimasto intrappolato in un incendio rischiando di morire. L’intervento dei Vigili del Fuoco, che lo hanno prima tirato fuori dal garage in fiamme, e poi rianimato, è stato in quel caso fondamentale. Fondamentale come un altro intervento, di cui vi parliamo in questo articolo.

La telecamera a sonda
La tubazione

Allarme a Pasqua nel Torinese

L’allarme per un gattino è scattato nel giorno di Pasqua, nel Torinese. A Ciriè, comune piemontese di 18.565 abitanti, infatti, un micio è rimasto intrappolato in una tubazione. Come abbia fatto a infilarsi nella tubatura, non risulta ancora chiaro. Il felino, che si chiama Lillo, è stato raggiunto dai pompieri, allertati dalla sua umana, ovviamente in preda al panico.

banner

Vigile del Fuoco durante l’intervento
Lillo a casa sano e salvo

L’intervento

Giunti sul posto, i pompieri del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Torino si sono messi al lavoro. Le squadre dei volontari di Nole e il nucleo Saf (speleo alpino fluviale), una volta individuato Lillo con una telecamera a sonda, hanno realizzato un varco nella tubazione. Così facendo, sono riusciti a liberare il micio che è subito tornato tra le braccia della sua umana. Sotto al post dell’intervento pubblicato su Facebook, sono stati tantissimi i commenti di ringraziamento per il lavoro dei Vigili del Fuoco. Qualcuno li ha chiamati “eroi”, qualcun altro “angeli”, in ogni caso, meno male che esistono e sono sempre pronti ad aiutare i nostri amici a quattro zampe!

Fonte foto: https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=1580869168790828&id=434087863468970