Il gatto Mork, assassinato dai ladri a Budrio (Bologna)

Nessuna città o area, purtroppo è cosa ben nota, è del tutto immune alla crudeltà verso gli animali. Anche la cittadina più civile include sempre l’elemento marcio, quello che distribuisce polpette avvelenate o punisce con una morte violenta un micio colpevole di essergli entrato in giardino. Il gatto Mork, assassinato dai ladri a Budrio (Bologna), non ha avuto altra colpa che fidarsi delle persone sbagliate.

Mork con la sua umana, la volontaria Erika. Fonte: http://www.bolognatoday.it

Il 10 novembre 2016 un gruppo di ladri ha deciso di prendere di mira l’appartamento di Erika, una trentenne di Budrio dal cuore abbastanza grande da fare la volontaria in un gattile e aver adottato tre gatti: Mindy, Scheggia e Mork.

banner

Mindy, Scheggia e Mork. Fonte: http://www.bolognatoday.it

Una volta infiltratisi all’interno, hanno messo sottosopra tutto ciò che hanno incontrato sul loro cammino: il contenuto degli armadi è stato buttato a terra, i cassetti svuotati.

I tre gatti di casa, Mindy, Scheggia e Mork si sono certamente accorti dell’ingresso degli estranei non appena hanno percepito un passo diverso da quello di Erika. Tuttavia, mentre Mindy e Scheggia, diffidenti e spaventati, si sono tenuti ben lontani dagli intrusi, Mork, il bonaccione, coccolone e fiducioso Mork si è chiesto se potesse, chissà, raccogliere qualche carezza anche da questi signori ignoti. E forse preso anche dalla curiosità, ha deciso di approcciare i ladri.

Con una brutalità che va oltre il furto, uno dei ladri ha colpito Mork sulla testa con un calcio, per poi scagliare il corpicino già sofferente e ferito fuori dalla finestra, in giardino. Poi, se ne sono andati portandosi via due televisori e uno stereo.

Fonte: http://www.bolognatoday.it

La perdita che brucia di più a Erika, ovviamente, resta quella di Mork. La ragazza ha dichiarato al quotidiano online BolognaToday.it:

“Per me Mork era come un fidanzato. Fra noi c’era tanto affetto, guardava la tv con me sul divano e dormivamo insieme abbracciati. Non averlo più a casa sarà dura.”

Fonte: http://www.bolognatoday.it

Per fortuna, la polizia di Bologna si è dimostrata in passato molto amica degli animali; forse, contro tutte le aspettative, troverà questi mostri e farà giustizia per il gatto Mork, assassinato dai ladri a Budrio.