Il gatto Tony, che ha salvato la sua umana dal fuoco

Fosse la prima volta che si sente parlare di un gatto che ha salvato, o persino salva su base quotidiana, la vita al suo umano. Ad esempio, Beebz veglia su Annie ogni volta che la ragazza è vittima di una crisi epilettica, mentre Pippa “sente” quando i livelli di zucchero nel sangue della diabetica Mia si abbassano pericolosamente. E questo per non parlare di come un animale che in qualche modo percepisce l’avvenire di una catastrofe naturale in anticipo, e attirando l’attenzione del suo umano gli evita conseguenze forse letali. Il gatto Tony, che ha salvato la sua umana dal fuoco, rientra senza dubbio a pieno titolo nella categoria.

TonySalvaRobin1
Il gatto Tony, che ha salvato la sua umana dal fuoco.

Era il 2005 e Tony, questo bel micione rosso, era soltanto uno dei tanti ospiti di un rifugio americano. Il suo tempo, ahimè, stava per scadere, l’eutanasia di rito era ormai alle porte. A salvarlo ci pensò la signora Robin Lawsons, portandolo a casa con lei.

banner

E forse Tony, battezzato con in mente proprio il nome dell’omonimo santo, non l’ha mai dimenticato, perché 10 anni dopo, nel 2015, ha salvato la vita a Robin.

TonySalvaRobin2
Robin e Tony. Fonte: blog.theanimalrescuesite.com

Pareva una notte come tante a Fairborn, cittadina dello stato americano dell’Ohio. Robin dormiva tranquilla, il suo cane accoccolato vicino a lei, Tony non troppo lontano. Né Robin né il cane si sono accorti del fuoco che ha iniziato a dominare l’appartamento, o del fumo che iniziava a salire in volute. Tony sì però, e ha fatto l’unica cosa che poteva: ha iniziato a miagolare. Robin ha descritto quel miagolio che l’ha, infine, svegliata come una specie di allarme urgente, molto diverso da qualsiasi altro suono mai emesso dal suo adorato micio.

Ma quando è scattata in piedi per salvarsi da quell’inferno di fiamme, Tony pareva non essere da nessuna parte. Poteva sentirne i lamenti, ma non poteva vederlo. E così, ha chiesto aiuto ai vigili del fuoco arrivati sul posto.

TonySalvaRobin3

Quando finalmente Tony è stato portato al sicuro, la situazione pareva più che disperata. Il micio presentava ustioni di terzo grado sullo stomaco, le zampe erano a fuoco e sembrava aver smesso di respirare. Ma i vigili del fuoco non si sono arresi, e dopo 10 minuti di ossigeno sono riusciti a rianimare il micio. Portato d’urgenza alla clinica per animali “Towne and Country” è sopravvissuto, come per miracolo e grazie a diverse cure, alla brutta avventura. Tony e Robin sono ancora insieme.

Un servizio di Fox45News lo ha definito “un miracolo e un eroe”.

Un anno dopo, il programma tv “Il mio gatto è indemoniato” gli ha dedicato un’intervista. E per di più, ha una pagina FB tutta sua! Che il gatto Tony, che ha salvato la sua umana dal fuoco, si è meritato appieno, bisogna riconoscerlo!