I meravigliosi cuccioli del gatto chimera Narnia, nel loro splendore

La natura, si sa, sa essere molto fantasiosa nel dipingere di colori variopinti le sue creature. E in alcuni casi, crea dei veri e propri capolavori. È il caso di Narnia, gattone nero e grigio il cui muso è simmetricamente diviso tra questi due colori. Caratteristica che gli ha regalato il soprannome di “gatto chimera”. Ora, il mondo ha accolto i meravigliosi cuccioli del gatto chimera Narnia, chi in questo articolo vi mostriamo nel loro splendore.

Prima di procedere con il “pezzo forte”, però, è giusto presentare la controparte femminile che ha reso possibile il concepimento dei piccoli.

banner

i meravigliosi cuccioli del gatto chimera Narnia
Fonte: https://www.instagram.com/amazingnarnia/

Non conosciamo il nome della mamma, ma sappiamo che Narnia è un British Shorthair ed è nato e cresciuto nel contesto di un allevamento. Pertanto, con tutta probabilità la sua compagna è stata selezionata attentamente. E in effetti, anche lei ha un po’ della chimera!

Sicuramente, i meravigliosi cuccioli del gatto chimera Narnia hanno ereditato da mamma e papà un mucchio di incantevoli caratteristiche. Non solo madre certa, quindi. Anche sul papà non ci possono essere dubbi!

E basta una singola foto per capire il perché di questa affermazione.

i meravigliosi cuccioli del gatto chimera Narnia
Fonte: https://www.instagram.com/amazingnarnia/

Sono stati battezzati Phoenix e Prada. Phoenix, il grigio, ha il colore in comune con mamma e papà. Prada, da parte sua, sembra la “costola destra” di Narnia, tutto tinto di nero e con il pizzetto bianco sul mento.

Quello che forse alcuni non sanno è che Narnia ha già gustato le gioie della paternità in passato. Si è accoppiato, e ha dato vita ai due gemelli Orfée e Ozanna dal pelo marrone chiaro, quindi forse più simile alla mamma, nonché al nero Roswell, la grigia Rosa e infine Polaris e Phantom, due bellissimi maschi multicolori.

Non solo. Pare che in cantiere ci siano già ulteriori cuccioli. Che altro aggiungere? Grazie a Narnia e alle splendide mamme, il mondo genera bellezza.