Il corso per gattare di Desio: perché le colonie sono una cosa seria!

L’amore per gli animali è senza dubbio il primo requisito per diventare gattari con la g maiuscola. Se però di colonia felina si parla, come ben sanno alcuni, le leggi e i Comuni richiedono ai cosiddetti tutori di colonia una serie di conoscenze e competenze. Proprio questo è stato l’argomento trattato presso il corso per gattare di Desio, tenutosi nell’omonima cittadina in provincia di Monza e Brianza.

Non a caso, la sua denominazione ufficiale è “Corso di formazione per tutori di colonia e amanti dei gatti”.

banner

Il corso per gattare di Desio
Fonte: http://www.monzatoday.it/

Come ben racconta la locandina, l’evento, tenutosi tra il 27 novembre e il 4 dicembre, è stato patrocinato da diverse, importanti realtà. Non solo l’Enpa Monza e Brianza, come è quasi logico aspettarsi, o la Leidaa. Poiché la salute dei gatti di colonia è materia anche del nostro sistema sanitario, si conta anche la partecipazione della ATS Brianza, interna al sistema sanitario regionale.

Il corso per gattare di Desio, oramai, è terminato. La sua validità resta però inalterata, perché l’idea di formare chi si prende cura dei gatti è più che valida.

La locandina, infatti, riassume alcune delle conoscenze più utili a chi si accinge a prendere sotto la sua ala una colonia. Conoscere i diritti a livello di legge dei nostri a-mici è sacrosanto, così come è fondamentale avere chiara l’importanza della sterilizzazione.

Non solo. Il gatto è un animale a volte criptico, che è bene imparare a conoscere per un aspirante gattaro. E siccome la salute va tutelata, perché non essere informati sulle malattie feline più comuni e su come si presentano?

Insomma, a noi sembra che non manchi proprio nulla. Se non l’esperienza sul campo, che si guadagna solo rimboccandosi le maniche e con fatica e sudore. Ne vale però la pena, per vedere la serenità e l’affetto sui loro musetti.