Il corto Kitbull della Pixar: una storia di amicizia tra cane e gatto

Fonte: Il canale Youtube “Disney•Pixar”

Sono numerose, nella storia del cinema, le opere che dipingono un’amicizia tra cane e gatto. Alla lista, oggi, si aggiunge il corto Kitbull della Pixar. Che, nonostante la sua ridotta durata, di a malapena nove minuti, ha commosso più di uno spettatore. Forse anche perché i protagonisti sono un micetto nero e minuscolo e un grosso Pitbull.

Il primo che incontriamo, cominciando la visione, è il micetto. Un gattino di strada che azzanna pesce dove riesce a trovarlo e ama accoccolarsi in uno scatolone, vicino vicino a un vecchio peluche.

banner


Fonte: Il canale Youtube “Disney•Pixar”

Il suo mondo cambia quando lo stabile di fronte a cui vive diventa un locale per combattimenti clandestini di cani. Ed è proprio per questo che incontrerà il Pitbull che diventerà il suo più grande amico.


Fonte: Il canale Youtube “Disney•Pixar”

Per quanto, certo, il loro rapporto non inizi nel migliore dei modi…


Fonte:Il canale Youtube “Disney•Pixar”

… considerata la reciproca diffidenza e il modo in cui, tra graffi, soffi e schiene inarcate il piccolo micio si tiene sulla difensiva. Un atteggiamento comprensibile, del resto, se si pensa alla differenza di taglia e alla dura vita di strada.

Come continui il corto Kitbull della Pixar, non ve lo sveliamo. Vi consigliamo di scoprirlo da voi… e tenere a mano un pacchetto di fazzoletti.

Rosana Sullivan, regista e sceneggiatrice di Kitbull, ha svelato al sito Blog.theanimalrescuesite.greatergood.com qualche dettaglio sui retroscena del cortometraggio.

“A dire la verità, tutto è cominciato da un video di gatti. Adoro guardarli quando sono stressata. E così ho pensato, sai cosa, ho voglia di disegnare un micetto che fa quelle adorabili, sciocche cose da gatto.

Inizialmente, avevo semplicemente in mente di disegnare qualcosa che mi facesse sentire bene e fosse divertente, ma l’idea si è evoluta in qualcosa di molto più personale per me. Mi sono resa conto che, crescendo, sono sempre stata molto sensibile e timida. E che, davvero, per me è stato molto difficile intessere rapporti, fare amicizia.

Così, mi sento un po’ come questo gattino. Perché anche lui non era mai uscito dal suo guscio, non aveva mai permesso a se stesso di essere vulnerabile e legarsi a qualcuno”

Chi volesse saperne di più sul dietro le quinte, il corto Kitbull della Pixar è approdato su Youtube assieme a un video dedicato proprio ai retroscena.

Che altro aggiungere? Buona visione!