Il gattile di Rho è bruciato con quasi 100 gatti all’interno

Qualche volta non c’è bisogno di una tragedie naturali per dare origine a una strage. Il caso sa essere ugualmente crudele, così come la mano dell’uomo.  E a volte, è difficile affermare con certezza cosa abbia innescato la miccia. Il risultato è sempre, comunque, un doloroso cordoglio; e noi siamo vicine in spirito alle volontarie di Dimensione Animale Rho che gestivano il gattile sito a Milano Rho in via Turati, perché purtroppo il gattile di Rho è bruciato con quasi 100 gatti all’interno.

Fonte: https://milano.corriere.it/

Le fiamme hanno iniziato a divampare attorno alle ore 3:00 della notte della notte appena trascorsa, e in mancanza di un guardiano notturno addetto alla struttura sembra i gatti non abbiano potuto far altro che attendere una morte lenta e orribile, senza poter reagire in alcun modo mentre i fumi avvelenavano i loro polmoni e il fuoco si faceva strada.

banner

Fonte: https://milano.corriere.it/

I morti felini sono stati, più precisamente, circa 80. Solo alcuni di loro erano in gabbia, in quanto in convalescenza o sotto terapia.

Questi sono alcuni dei pochi gatti che sono scampati questa notte al tragico incendio del gattile comunale di Rho,…

Gepostet von Clinica Veterinaria Anubis am Donnerstag, 27. September 2018

I pochi sopravvissuti ammontano al massimo a 20, con l’aggiunta di circa 11 cani. Questi fortunati erano tenuti liberi e sono riusciti a dileguarsi in tempo.

Fonte: https://milano.corriere.it/

L’intervento dei vigili del fuoco della compagnia di Rho e di Legnano, per tempestivo che sia stato, non è purtroppo risultato più veloce della ferocia delle fiamme. Quando le squadre sono arrivate sul fuoco, la struttura era ormai compromessa e troppe piccole vite perdute.

La “buona notizia”, se mai ne esiste una in questa strage, è che pare che il rogo non sia di origine dolosa, bensì sia stato originato da un cortocircuito o un guasto del sistema elettrico.

Non una gran consolazione, resta una realtà che il gattile di Rho è bruciato con quasi 100 gatti all’interno, ma almeno sapere che la tragedia non è frutto della cattiveria umana forse rincuora un po’.

Fonte: https://milano.corriere.it/

Dimensione Animale Rho ha pubblicato il seguente post ringraziando per la vicinanza emotiva di tanti e gli aiuti pervenuti. Il testo comprende anche informazioni su una raccolta di solidarietà e un iban tramite cui inviare donazioni.

Grazie a tutti quelli che in queste ore stanno esprimendo la loro solidarietà e ci stanno offrendo aiuto. Al momento…

Gepostet von Dimensione Animale Rho – il Gattile di Rho am Donnerstag, 27. September 2018

 

È stata inoltre aperta una raccolta fondi tramite Facebook, accessibile a questo link. In aggiunta il gruppo facebook Gattile di Rho – volontari e amici sta raccogliendo attorno a sé quanti siano in attesa di aggiornamenti e vogliano offrire una zampa.

Queste le parole di Paola Barbieri, una delle responsabili del gattile, nella sua dichiarazione a Milano.repubblica.it.

“Siamo sconvolti: su 150 animali, saranno al massimo 20 i sopravvissuti. Adesso i vigili del fuoco hanno chiuso l’area e non possiamo avvicinarci, ma abbiamo spostato alcune cucce fuori dalla struttura, in modo che altri gatti eventualmente fuggiti possano comunque trovare un punto di riferimento qualora tornino qui in cerca di cibo. Si sono salvati gli animali che erano già abituati a entrare e uscire, ma i cuccioli sono morti tutti. E per fortuna negli ultimi tre weekend c’erano state molte adozioni, perché altrimenti il bilancio sarebbe stato ancora più pesante. Si sono salvati anche sei cani, che attualmente sono in stallo dalle nostre volontarie. Per loro avremmo bisogno di trovare al più presto delle famiglie adottanti”

Fonte: https://milano.repubblica.it/

Solidarietà è arrivata anche dal consigliere comunale Marco Tizzoni.

“Il primo pensiero che tutti abbiamo avuto era che si trattasse di un incendio doloso, ma per fortuna sembra che i vigili del fuoco possano già smentire questa ipotesi. È un brutto colpo per tutti gli amanti degli animali, anche perché è crollato il tetto della struttura e quando si riuscirà a spostarlo probabilmente si troveranno altre vittime oltre a quelle già individuate”.

Il gattile di Rho è bruciato con quasi 100 gatti all’interno, e nel tempo non si può tornare indietro. Quello che si può fare è ricominciare, dando a questi mici e queste volontarie tutto l’aiuto che possiamo offrire nel nostro piccolo.