Pixi Huarache, il gatto che ha due famiglie: ecco come lo hanno scoperto

Se ne dicono tante, sul nostro gatto domestico. Che è egoista, che è egocentrico, che non si affeziona alla sua famiglia. E se vi raccontassimo che al mondo c’è un gatto che di famiglie ne ha addirittura due, fino a poco tempo fa l’una ignara dell’altra. La storia di  Pixi Huarache, il gatto che ha due famiglie, è arrivata alle masse tramite Facebook, e ha subito guadagnato un certo successo.

La doppia vita del gatto Pixi Huarache
Fonte: https://heraldodemexico.com.mx/

Questo micio simil certosino, per quanto riguardava la sua umana, la signora Mary Lore Barra di Tampico, aveva solo un nome: Pixi. Eppure, da un po’ di tempo in qua, il micio mostrava segni… peculiari. Si allontanava per considerevoli periodi di tempo, tornava più in carne. E un giorno, persino, si è presentato alla porta con un collarino mai scelto né acquistato da lei.

banner

Così, allo scopo di fugare un dubbio ormai pulsante, ha tentato con uno stratagemma. Proprio come si usava fare in tempi antichi, Mary Lore Barra ha legato un biglietto proprio al nuovo collare. Ed è rimasta in paziente attesa di una risposta.

Risposta che non ha tardato a giungere, ugualmente tramite il micio.

La doppia vita del gatto Pixi Huarache
Fonte: https://www.sopitas.com/

“Si chiama Pixi, il micio. Non è che ha due case?” ha scritto lei.

E in risposta, ecco la replica ironica della sua seconda famiglia. “Qui da noi si chiama Guarache. Pare che il furbetto abbia davvero due case! Un saluto dai papà umani”.

È così, per una interessante coincidenza, che la doppia vita del gatto Pixi Huarache è venuta alla luce!

Ovviamente, né la signora Mary né i suoi due papà lo amano meno per questo. Anzi, hanno accolto la notizia con un certo divertimento.

Le reazioni del web sono molteplici. Pare ci sia anche chi afferma che “Ci sono tanti animali che soffrono in strada senza una famiglia e questo sfacciato ne ha addirittura due”. Un commento ironico, ma non certo senza un fondo di verità.