Il gatto cieco da un occhio Wolfie e la sua lotta per la vita

Quando si dice che la strada può essere un vero inferno per un gatto, non si scherza affatto. Tanti, troppi mici nati perfettamente sani sono emersi dalla vita di strada con danni che il loro corpo non supererà mai del tutto. Il gatto cieco da un occhio, Wolfie in strada ha perso in parte la vista e potrebbe perderla del tutto. E non è l’unica eredità che ha ricevuto da quell’esperienza.

Fonte: https://www.lastampa.it/

Oggi, Wolfie si presenta come lo vedete in foto. È diventato un signorino distinto, elegante nel suo manto grigio fumo. Ma non è sempre stato così.

banner

Fonte: https://www.lastampa.it/

Quando Tara Kay, volontaria di The Odd Cat Sanctuary, lo ha portato in salvo, lo ha trovato, Wolfie era un gatto fisicamente distrutto.

Il suo labbro era evidentemente leporino, i denti si erano scheggiati e doveva sopportare il dolore di varie ferite e fratture alle anche. Non da ultimo, c’era il danno più evidente: un occhio completamente velato a causa di una grave in grave trauma degenerato in glaucoma. Tutto questo guadagnato in dieci mesi.

Fonte: https://www.lastampa.it/

Tara Kay, però, in lui ha notato qualcosa di più. Qualcosa che ai meno empatici sarebbe sfuggito.

Fonte: https://www.lastampa.it/

Wolfie, nonostante il trauma fisico, aveva una gran voglia di vivere e lottare. E Tara ha deciso di dargli la possibilità di farlo.

Ho subito capito quanto fosse speciale. È l’anima più preziosa che abbia mai incontrato“, ha dichiarato Tara secondo quanto riporta LaStampa.it.

Fonte: https://www.lastampa.it/

Per la sua stessa salute, è stato necessario rimuovere l’occhio ormai danneggiato oltre misura. La convalescenza e la guarigione delle ferite infertegli dalla strada sono state un processo lungo, durante cui però Wolfie non ha mai smesso di fare le fusa.

Il gatto cieco da un occhio Wolfie ora sta bene.

Potrebbe, è vero, perdere completamente la vista, ma questo non sembra interessargli granché. Si gode la vita che si è conquistato, in un turbinio di affetto, giochi e fusa. E come biasimarlo?