Il gatto Mewie e Nandi il cucciolo di rinoceronte, amici per la pelle!

Le amicizie, si sa, non conoscono limiti di razza. Non solo esistono più gatti di quanti si pensi che considerano i cani come fratelli, altri mici si sono spinti persino a cercare di fare amicizia con un chipmunk, o persino con uno scoiattolo.

E sempre parlando di amicizia, dal Sudafrica arriva una tenera storia che vede come protagonisti il gatto Mewie e Nandi il cucciolo di rinoceronte.

banner

Il gatto Mewie e Nandi il cucciolo di rinoceronte. Foto di Jamie Traynor. Fonte: http://www.lovemeow.com

Fautrice involontaria, ma estremamente felice, di questa amicizia è la signora Jamie Traynor. Jamie vive a Limpopo, in Sudafrica, dove si prende cura dei rinoceronti orfani ospiti presso il centro noto come The Rhino Orphanage. Questo centro, sostenuto dalla Wild Heart Wildlife Foundation, accoglie i piccoli rinoceronti che, rimasti senza una madre a causa della crudeltà dell’uomo o per intervento della natura, altrimenti morirebbero soli e disorientati.

Fortunatamente, almeno per quel che riguarda Jamie, la compassione non si limita ai rinoceronti. Questa donna dal cuore grande, infatti, quando ha trovato un micetto dal pelo rosso rimasto senza mamma lo ha preso con sé senza esitare un istante. E lo ha battezzato Mewie.

Mewie si è dunque stabilito presso il The Rhino Orphanage e ha preso iniziato ad accompagnare la sua umana durante le sue attività giornaliere. Poco a poco, giorno dopo giorno, è entrato in quel mondo di rinoceronti, guadagnandovisi un posto all’interno.

Un giorno, al centro è arrivato un cucciolo di rinoceronte femmina che aveva perso la mamma in seguito a un attacco dei bracconieri, e che a forza di mangiare sabbia per placare la fame si stava rovinando l’intestino: Jamie lo ha portato al sicuro, e proprio a lei ne è stato affidato il recupero. Alla “piccola” è stato dato il nome di Nandi.

La prima notte che Nandi ha passato con Jamie, Mewie ovviamente non ha voluto saperne di restare in disparte e lontano dalla sua umana. E nonostante il comprensibile timore, si è avvicinato a lei a Nandi.

Ecco il dolcissimo risultato.

Fonte: http://www.lovemeow.com

La routine giornaliera, e il tempo passato insieme, hanno portato Mewie e Nandi a consolidare sempre più il loro legame. Mewie ha iniziato a seguire la sua umana e la cucciola di rinoceronte durante le loro passeggiate giornaliere, e a supervisionare alle attività quotidiane. Così il timore è diventato curiosità, e la curiosità benevolenza.

Oggi, Mewie è una compagnia costante per Nandi, e funge anzi da guida per le sue lunghe passeggiate.

Foto di Jamie Traynor. Fonte: http://www.lovemeow.com

Eccoli in azione!

 

Quando il micio si stanca, la piccola rinoceronte è pronta a trasportarla… perché sa che nonostante le sue forze limitate, vuole stare con lei.

Pur non parlando la stessa lingua, dato che Mewie miagola e Nandi torrisce, sembrano capirsi benissimo. E ora sono perfettamente a loro agio l’uno con l’altro.

Foto di Jamie Traynor. Fonte: http://www.lovemeow.com
Fonte: http://www.lovemeow.com

Il gatto Mewie e Nandi il cucciolo di rinoceronte sono la dimostrazione vivente del fatto che non solo l’amicizia non conosce confini, ma anche che la famiglia non si fonda solo sul sangue. Che può nascere anche da molti diversi semi, ed essere altrettanto solida.

Foto di Jamie Traynor. Fonte: http://www.lovemeow.com

A chi queste meravigliose foto non bastassero, può visionarne molte altre sull’Instagram di Jamie Traynor.