Poodle, il gatto strabico che nessuno voleva: ora ha una casa tutta sua!

Gli occhi storti, in gergo tecnico sintomo dello strabismo o strabismo di Venere, non rientrano certo nel canone di bellezza accettato a un livello classico. Questo non significa che non possano conferire un’aria buffa e simpatica! Serve, però, il “giusto intenditore” per apprezzarli. Il gatto strabico Poodle è stato fortunato, perché sulla sua strada ha trovato il perfetto umano.

Fonte: https://www.lastampa.it/

Poodle e i suoi fratellini, Noodle, Doodle e Oodle, sono nati dalla stessa mamma e hanno iniziato assieme la loro avventura nel mondo. Poodle, però, al contrario dei fratellini ha faticato a trovare una famiglia tutta per lui. Chi veniva in cerca di un micio, sistematicamente lo scartava per quella sua particolarità estetica.

banner

Questo, finché a incrociarne lo sguardo non è stato Garrett Nabors, un ragazzo di Raleigh, città dello stato statunitense della Carolina del Nord e collega di chi stava promuovendo l’adozione dei gattini.

In tempo zero, Poodle è andato a casa con Garrett. Che per questo felino ha solo parole di lode.

“È stato giocoso dal primo momento: si è subito avvicinato a noi, non credo che abbia un minimo di timidezza nel suo corpo. Non ha alcun problema a vedere, anche se ha i suoi occasionali momenti goffi”

“Quando torno a casa dal lavoro non smette di miagolare finché non lo prendo in braccio e non mi lascio mordere il naso… è adorabile”

“Brama sempre attenzioni e mi segue ovunque: cerca continuamente il contatto fisico e se sto per uscire si va a nascondere nella mia giacca. Prima a poi arriverò a lavoro con lui in tasca!”

Queste sono state le parole di Garrett, secondo quanto riportato da LaStampa.it. Insomma, è evidente che il gatto strabico Poodle lo ha davvero conquistato!