In Costa Rica arrestato un gatto per favoreggiamento: aiutava i detenuti di un carcere

Quando si parla di gatti e forze dell’ordine, al gattofilo informato saltano alla mente diverse occorrenze. Per prime, sicuramente, le storie dei gatti poliziotto, felini adottati da una stazione di polizia. C’è anche chi, per denunciare un gatto, ha chiamato la polizia. Mentre, forse, la storia più commovente è quella del Conte di Southampton e della sua Trixie, fedele compagna di vita… e di cella. Ebbene, Trixie non è l’unico felino interno a un carcere. Proprio in un’area di detenzione, infatti, recentemente in Costa Rica è stato arrestato un gatto per favoreggiamento.

arrestato un gatto in Costa Rica
Fonte: www.corriere.it

Presso il carcere “La Reforma”, a San Rafael de Alejuela, vicino alla capitale San José, alcuni detenuti utilizzavano un “corriere” molto particolare: questo gatto. L’animale, addestrato a trasportare oggetti, introduceva tra le mura della struttura mezzi di comunicazione come telefoni cellulari. Non è chiaro come entrasse, o se fosse anch’egli un residente del carcere.

banner

Quel che è certo, è che le guardie carcerarie sospettavano di lui da tempo. E quando lo hanno catturato, il felino con sé aveva, in una specie di marsupio, due smartphone, un caricabatteria e una smart card. Strumenti con cui, senza dubbio, i detenuti portavano avanti i loro affari criminali.

Se pure è stato arrestato un gatto in Costa Rica, per la precisione con l’accusa di favoreggiamento, è anche vero che, poiché non poteva che agire a sua stessa insaputa, il felino non ha subito conseguenze giudiziarie.

E a dire il vero, anche catturarlo non è stato poi così facile. Sono state necessarie 5 ore, come ha raccontato Pablo Pertozzi, direttore de “La Reforma”, all’agenzia Afp.

Per noi è stato molto complicato, e per un motivo semplice: il gatto era scivolato nelle fogne. Così abbiamo impiegato molto tempo per recuperarlo.

Oltretutto, comprensibilmente, il micio si è ribellato alla cattura. A quale gatto fa piacere essere manovrato da estranei?

“La Reforma” è famoso per questi episodi. Basti pensare che, nel 2015, un piccione stava entrando nella struttura con della droga legata alle zampe.