La dedica di J-Ax al suo Little, morto a causa del diabete

La fama, checché ne dica chi si concentra soltanto sugli aspetti più spirituali dell’esistenza, ha un potere tutto suo. Il fatto di apparire sui più svariati media fa sì che le parole che pronunciano i personaggi abbiano un peso, e ricevano ascolto, da chi ne apprezza, o persino idolatra nel caso dei ragazzini, la figura in oggetto. La fama, stando così le cose, si può utilizzare per scopi benefici. E J-Ax, celeberimmo volto degli Articolo 31, ha sfruttato la sua pagina FB ufficiale, tra le altre cose, per raccontare del suo gatto Little. Oggi, tristemente, sulla pagina campeggia la dedica di J-Ax al suo Little, scritta in occasione della sua morte.

banner

Little, questo gattone dal manto grigio-tigrato, è entrato nella vita di J-Ax 15 anni fa. La loro vita insieme è stata sempre bella ma non priva di difficoltà. Anche di salute, siccome Little si è rivelato diabetico.

Questo qui con me è Little. Non è un gatto di razza, ma quello che importa è l’affetto, non il pedigree. Ve lo volevo…

Posted by J-Ax on Dienstag, 3. Mai 2016

In questo post del 3 maggio 2016, J-Ax mette a nudo l’affetto che prova per Little, rivela persino, come, nel tempo abbiano sviluppato “quasi gli stessi acciacchi”. Senza vergogna, ammette che impiega ogni giorno il tempo necessario a fargli due iniezioni per il diabete; e rivolgendosi proprio a chi forse storce il naso davanti a tanta dedizione a un gatto…

A qualcuno potrà sembrare esagerato, quasi offensivo, dedicare così tanta attenzione a un animale.

Ma scommetto che questo qualcuno non ha mai sentito il calore di un cane o un gatto la sera dopo una giornata di lavoro in cui tutto è andato storto. Non ha mai ricevuto delle coccole dopo un fallimento. Pochi momenti, piccole azioni, ma capaci di strapparti un sorriso e di farti andare avanti. Perché agli animali non importa chi sei e cosa fai, ti vogliono bene senza condizioni. Sono gli unici che non ti tradiranno mai. 

Oggi, 10 novembre 2017, il cantante ha dovuto dirgli addio. E noi lasciamo spazio alle sue parole, traboccanti di amore, del ricordo delle piccole grandi disavventure vissute con Little, e di dolore.

Ciao Little, forse non te l'ho mai detto, ma mi hai salvato la vita.Forse a qualcuno può sembrare strano parlare così…

Posted by J-Ax on Freitag, 10. November 2017

Un consiglio sincero: leggete il post fino in fondo. Perché la dedica di J-Ax al suo Little è davvero espressione di sentimenti che tutti noi che amiamo i nostri amici a quattro zampe possiamo ben riconoscere.

 Sei sempre stato al mio fianco. Non importa ciò che mi capitava durante il giorno, se tornavo a casa da vincitore o da sconfitto — tu eri lì. Eri sempre lì.

A darmi conforto quando mi sentivo perso. A festeggiare insieme a me quando ero felice. A difendermi dalle chiavi della mia macchina che volevano uccidermi.

Noi non possiamo che essere vicini in spirito a J-Ax, e stargli accanto nel dolore della sua perdita.