La dolce leggenda della “emme” sulla fronte dei mici soriani

Prec1 of 2Succ
Usa ← → le frecce per cambiare pagina

Sicuramente, a forza di farsi incantare dalla sua grazia e dalla sua bellezza, ogni umano che conviva con un gatto tigrato ha prima o poi notato uno strano disegno tra il pelo del micio: una sorta di “emme”, proprio come la lettera maiuscola “M”, sopra gli occhi. Non è un tratto presente in tutti i gatti, in quanto dipende dalla colorazione del manto e non si vedrà mai, quindi, in un gatto monocolore, ma è comunque in generale una vista abbastanza frequente.

banner

Presepe gatto1
Qui è visibile la forma della “m”: le aste laterali, due linee scure, si dipanano da sopra gli occhi e si uniscono poi sul centro della fronte

Quello che forse non tutti sanno, è che esiste una dolcissima leggenda che spiegherebbe come mai tanti mici presentino questa particolare decorazione nel loro pelo.

Presepe gatto3

Si dice che la notte in cui è nato Gesù nella stalla con la Vergine Maria, Giuseppe e il neonato oltre agli animali che già conosciamo ci fosse anche una gattina grigia tigrata, gravida. Anch’essa incinta, avrebbe dato alla luce i suoi cuccioli anche lei nella notte della Natività. E a quanto pare quella gattina fece qualcosa di straordinario: dopo aver nutrito i suoi piccoli, averli messi al caldo e fatti addormentare andò anche lei a riscaldare Gesù. La Vergine Maria, intenerita alla vista di quella nascita e ovviamente anche dal gesto della gatta, l’avrebbe accarezzata sulla fronte: lasciandole così il “marchio” della sua iniziale, una “emme” per l’appunto.

Non esistono, per quanto ne sappiamo noi, prove di alcun tipo che diano credito a questa dolcissima leggenda, ma per come conosciamo gli animali potrebbe anche essere vero: quante volte li abbiamo visti preoccuparsi di cuccioli di altre specie, differenti dalla loro? Ne è un esempio, uno tra i tanti che magari conosciamo anche di prima mano, la storia di Sapphire e Zekey.

Presepe gatto2
Fonte: http://www.micinorvegesi.altervista.org/

Insomma, nel dubbio… se il vostro micio sembra reclamare un posto nel presepe, non negateglielo! Dopotutto, potrebbe esserselo davvero guadagnato più di 2000 anni fa…

Prec1 of 2Succ
Usa ← → le frecce per cambiare pagina