La gatta Rorschach Lily e la sua storia di salvataggio e adozione

Laddove l’essere umano è, senza dubbio alcuno, una tavolozza su cui Madre Natura può sbizzarrirsi con parecchi limiti, lo stesso non si può dire della pelliccia felina: essa infatti, pur ospitando anch’essa solo alcuni colori, può presentare intrecci variopinti tanto peculiari e affascinanti da togliere il fiato. Senza contare, naturalmente, i colori più rari che si possono incontrare in un felino domestico. Oggi nella premiata galleria dei gatti dal manto più particolare entra anche la gatta Rorschach Lily.

Per chi se lo domandasse, il nomignolo di Lily è dovuto proprio al famoso test di Rorschach. E guardando la sua fotografia, la ragione diverrà più che chiara.

banner

Fonte: https://www.instagram.com/littleladylily_/

Le macchie nere sul suo musino, così irregolari eppure sistemate in una forma che può suggerire l’idea di un’immagine, ricordano infatti molto da vicino gli scarabocchi che ci troviamo a interpretare durante un test di Rorschach. Scarabocchi come questi.

Rorschach test. Fonte: https://akalsaad.wordpress.com

Ma qual è la storia di questa micetta dal muso tanto peculiare? 

Lily è rimasta sola in un cantiere, senza la mamma e con la sola compagnia dei suoi fratellini, a pochi giorni di vita. Senza l’aiuto della sua attuale mamma umana sarebbe certamente morta lì; e invece tutti e quattro sono stati portati al caldo, nutriti e aiutati a crescere. Per i due maschietti, purtroppo, era già troppo tardi. Ma Lily e la sua sorellina hanno lottato con le unghie e con i denti per sopravvivere! Così eccole qui…

Fonte: https://www.instagram.com/littleladylily_/

Scampato il tocco della morte, e superato il periodo di svezzamento, la sorellina di Lily è andata nella sua casa per sempre. Lily, d’altro canto, aveva già da tempo iniziato l’opera di conquista del cuore della sua mamma adottiva… che infatti non ha potuto che arrendersi all’ovvio legame con lei e adottarla lei stessa.

Ecco la gatta Rorschach Lily cinque anni dopo!

Fonte: https://www.instagram.com/littleladylily_/

Da randagia che era, ora è la regina incontrastata della casa.

Fonte: https://www.instagram.com/littleladylily_/

E a guardarla bene, la simmetricità del suo muso si riflette anche nel corpo e nella coda! Alla luce di un capolavoro simile, il fatto che sia strabica assume davvero zero importanza…

Fonte: https://www.instagram.com/littleladylily_/

Cosa importa, con un muso così? E infatti è vezzeggiata come pochi felini al mondo!

View this post on Instagram

#caturday 🌻🌻🌻

A post shared by 🎀 Lily The Rorschach Cat 🎀 (@littleladylily_) on

Del suo musino alla Rorschack, la sua umana ha fatto un vanto. E infatti, la sua pagina Instagram si intitola proprio Lily the Rorschach Cat.

Fonte: https://www.instagram.com/littleladylily_/

Chissà che la gatta Rorschach Lily non diventi una celebrità!