La leonessa di Siena: immaginazione o realtà?

Vengono alla luce, talvolta, storie curiose. Avvistamenti, nello specifico, di animali che non ci aspetteremmo di trovare nelle vicinanze delle nostre città. E altrettanto spesso, quando accade, le testimonianze sono tutto tranne che unanimi e le indicazioni confuse. È il caso della pantera del barese, ad oggi non ancora individuata. E che dire del soggetto del nostro articolo corrente, la leonessa di Siena?

la leonessa di Siena
Photo by Chris Rhoads on Unsplash

La foto, lo specifichiamo subito, è di repertorio.

banner

Anche perché di questo felino non sono disponibili scatti.

La notizia risale, in ogni caso, al 23 marzo di questo 2021; pare che il primo a segnalare la presenza della nostra leonessa sia stato un autista di scuolabus, che avrebbe visto il grosso felino rovistare in un bidone della spazzatura per poi fuggire al suo passaggio. L’area interessata è quella di Monteroni d’Arbia, nel senese, e più specificatamente la località nota come Radi.

La segnalazione ha messo in moto le istituzioni, e ora con l’ausilio anche di droni ed elicotteri si sta cercando di trovare l’animale, o quantomeno identificarlo. Fino ad ora, sembra, sono state identificate alcune impronte come quelle di un grosso canide. Non proprio una leonessa, quindi.

Una cosa pare certa, però: dal vicino circo di Isola d’Arbia non si sono verificate fughe. Da dove arriverebbe, però, in tal caso la leonessa di Siena?

Il mistero rimane fitto. Certamente, se ne sapremo di più, provvederemo a informarvi!