La Stella di Natale è velenosa per i gatti? Ecco la risposta

Le feste natalizie si avvicinano, e con esse entrano nelle nostre case anche diverse varietà di piante a tema. La più famosa è sicuramente la Stella di Natale, pianta dalle splendide foglie rosse e dal cuore accattivante. La domanda sorge allora spontanea, per chi conosce le insidie del regno vegetale: la Stella di Natale è velenosa per i gatti o no? La risposta non è così semplice.

Fonte: https://www.giardinaggio.org/

La pianta conosciuta comunemente come “Stella di Natale” porta la denominazione scientifica di Euphorbia pulcherrima ed è nota anche come Poinsettia. È una pianta ornamentale originaria del Messico, dove cresce spontaneamente.

banner

Non è chiaro quali siano le parti potenzialmente velenose della pianta. C’è chi sostiene si tratti del tronco e dei rami, chi invece chiama in causa foglie, steli e linfa. Comunque stiano le cose, essa pare contenere una sostanza lattiginosa, il lattice, che risulta essere leggermente irritante per la pelle e che contiene euforboni, alcaloidi e triterpeni. Proprio per la presenza di questi costituenti potenzialmente tossici, è ritenuta tossica per cani e gatti.

Tra i sintomi da sovraddosaggio in caso di ingestione eccessiva della pianta, figurano:

  • irritazione delle mucose dell’apparato digerente;
  • strofinamento della bocca con le zampe;
  • gonfiore e bruciore su labbra, lingua e bocca;
  • tosse;
  • congiuntivite con lacrimazione;
  • dermatiti con vescicole;
  • vomito;
  • diarrea;
  • tremori diffusi.

Sintomi che si presentano invece nei casi più gravi sono:

  • cecità temporanea;
  • severa irritazione degli occhi.

Se si presentassero nel gatto questi segni di malessere, il consiglio è di rivolgersi immediatamente al veterinario. In ogni caso, gli effetti della Stella di Natale non sono mai fatali, cosa che tranquillizzerà di sicuro chi si trovasse ad avervi a che fare.

C’è, in realtà, una corrente di pensiero del tutto opposta secondo cui la Stella di Natale non sarebbe affatto velenosa per i nostri animali, o comunque quasi per nulla. Uno studio del 2008, effettuato negli Stati Uniti, avrebbe dimostrato come non vi siano pericoli per la salute. Mentre secondo l’Animal Poison Control Center, un animale dovrebbe ingerire una intera pianta per risentire della presunta tossicità.

La Stella di Natale è velenosa per i gatti, dunque? In assenza di una risposta chiara, meglio forse essere cauti e tenerla lontana dai musi dei nostri felini, sistemandola dove non possono raggiungerla.