La storia della gattina Smush, da brutto anatroccolo a cigno splendente

Per quanto l’immagine del cucciolo sia quella che delizia gli occhi dei più in assoluto, bisogna ammettere che esistono anche cuccioli di gatto non granché invitanti all’essere umano medio. Forse sono smagriti e scriccioli, forse una malattia li ha resi meno affascinanti; fatto sta che, per raro che sia, accade anche questo. La storia della gattina Smush ne è la dimostrazione, per quanto lei abbia avuto la fortuna di incontrare chi l’ha trasformata da anatroccolo un po’ bruttino a cigno splendente.

Foto di Shannon Jackson. Fonte: https://it.thecatsociety.org/

A pochi mesi di vita Smush era piagata da vari virus e da un’infezione respiratoria, nonché affetta da palatoschisi, una condizione che si origina quando durante lo sviluppo dell’embrione il palato non si forma del tutto e si viene a creare una comunicazione anomala tra naso e bocca, che si concretizza in una fessura più o meno estesa.

banner

Fortunatamente per questa gattina, presso la scuola di veterinaria della Florida presso cui è approdata c’era una ragazza, una studentessa, che ha preso a cuore il suo caso. L’ha nutrita con regolarità tramite un’apposita siringa, e ha debellato la sua scabbia con prodotti di pulizia adatti allo scopo.

Ci sono volute solo poche settimane perché il suo aspetto migliorasse notevolmente!

Foto di Shannon Jackson. Fonte: https://it.thecatsociety.org/

E pochi mesi dopo, sarebbe davvero stato difficile pensare a lei come un brutto anatroccolo!

Foto di Shannon Jackson. Fonte: https://it.thecatsociety.org/

Non a caso, è stata ben presto adottata da una famiglia che, speriamo, la terrà con sé per tutta la sua vita. Le prospettive in tal senso sono più che ottime, perché questa gattina ha non solo una pagina Facebook tutta per lei, ma anche un vero e proprio sito internet!

Non è meravigliosa, la storia della gattina Smush?