La storia di Dayze, la gattina orfana ritrovata in un blocco di cemento

Questa bellissima gattina si chiama Dayze, ed è un’orfanella trovata in maniera molto particolare. Un giorno una famiglia di Montreal, in Canada, nel proprio cortile, ha notato una zampina che spuntava da un blocco di cemento. Guardando meglio, queste persone si sono accorte che apparteneva a una gattina molto piccola, che cercava di nascondersi perché molto spaventata. Così, la famiglia canadese ha allertato i volontari del Chatons Orphelins di Montreal, che si sono precipitati sul luogo per cercare di recuperare la gatta.

banner

Indice degli argomenti:

Bloccata nel cemento

Dayze, però, non voleva saperne di muoversi, e in più sembrava incastrata nel cemento. Così, dopo vari tentativi, i soccorritori sono riusciti a prenderla e portarla al sicuro. Dayze è apparsa subito magrissima e troppo piccola per stare da sola. La sua mamma gatta è sparita, così la cucciola è stata trasferita nel rifugio per le cure mediche e le attenzioni di cui tutti i piccoli hanno bisogno.

Le cure

I veterinari, oltre ad una denutrizione, hanno riscontrato in Dayze un problema alla zampa anteriore, che è storta  a causa di una deformazione dell’articolazione. Così, grazie ad una raccolta benefica, la gattina è stata fatta visitare da uno specialista, che non ritiene per ora di intervenire chirurgicamente, ma sarà da rivalutare da adulta. Questo problema, infatti, per ora non causa alla gattina fastidi o difficoltà nei movimenti.

Ma come sta ora Dayze? La piccola è stata svezzata e trasferita nella sua nuova casa, dove si fa coccolare da tutti, gioca e corre spensierata, proprio come tutti i cuccioli dovrebbero fare.

Fonte foto: https://www.facebook.com/Rescuechatonsmontreal/photos/a.2021858741234980/4105697029517797
https://www.facebook.com/Rescuechatonsmontreal/photos/a.871480952939437/4059154354172065