La volontaria Shelby e i vestitini protettivi per la gattina Selene

Il legame tra madre e figlio è uno dei più nobili, e talvolta più mitizzati, che esistano al mondo. Molto spesso non delude le aspettative, eppure anche le mamme non sono infallibili. Nemmeno le mamme gatte, come Muse. A soffrirne nel caso specifico è stata la sua cucciola, Selene, e così a salvarla dal morire di malnutrizione e a permetterle di rimarginare una ferita da cordone ombelicale sono state la volontaria Shelby e i vestitini protettivi fabbricati appositamente per lei.

Queste sono la piccola Selene e la sua mamma, Muse.

banner

Fonte: http://blog.theanimalrescuesite.com

La coppia di mamma e figlia è stata presa in stallo da Shelby, una volontaria di Sherwood, che opera presso l’associazione dell’Oregon (Stati Uniti) nota come Cat Adoption Team. L’intento iniziale di Shelby era, ovviamente, permettere a mamma gatta di crescere la sua piccina in un ambiente tranquillo; sfortunatamente Muse era ancora troppo tesa e traumatizzata dalla sua permanenza in strada, e presa dallo stress non riusciva a concentrarsi sul suo ruolo di madre. Tanto che, col tempo, ha persino smesso di produrre latte. Circostanze, queste, che hanno rallentato significativamente la crescita di Selene, e hanno costretto Shelby a prendere in mano la situazione in modo più diretto.

In primo luogo, si è occupata delle prime necessità della micetta, acquistando del latte apposito per gattino e offrendolo a Selene. Che per fortuna lo ha accettato senza farsi troppi problemi.

View this post on Instagram

Her face when I told her I need to go to work.

A post shared by Shelby (@fosterkittenlove) on

Successivamente, Shelby si è accorta che sulla pancia di Selene c’era una ferita, piccola e di per sé non pericolosa ma che le leccate frequenti della madre non permettevano guarisse definitivamente. Così, per proteggerla e al contempo permetterle di stare accanto a Muse, ha fabbricato dei “vestitini” da alcune vecchie calze, perché la zona delicata restasse coperta.

Purtroppo, Muse si è dimostrata sempre più disinteressata a prendersi cura di Selene. E Shelby, notando anche come la piccola avesse bisogno di un affetto più costante, ha deciso di dare in adozione Muse e prendersi invece cura lei della gattina.

Ha persino preso a portare addosso una specie di “marsupio” per portarla con sé comodamente per la casa!

Con il tempo e le cure adeguate, la volontaria Shelby e i vestitini protettivi a coprire la ferita, uniti alle giuste medicine, hanno fatto sì che Selene si riprendesse completamente da quello stacco nella crescita e diventasse una gattina vivace e piena di brio.

Per chi volesse saperne di più, notizie più recenti si trovano sull’account Instagram di Shelby.

Buona vita, Selene!