Lazarus, micio congelato riportato in vita

Il titolo potrebbe far pensare ad una storia fantascientifica, invece si tratta di una storia d’amore e di forza di volontà.
Per la famiglia Bingham, che abita nello Utah, era una giornata iniziata benissimo: la mattina del giorno del Ringraziamento si era presentata con una bella nevicata. Quale migliore occasione per uscire a giocare con la neve insieme ai proprio figli? Mentre si stavano divertendo, il signor Bingham ha fatto una scoperta tremenda: sepolto nella neve appena caduta, c’era un piccolissimo micio congelato.

banner

gattino congelato

Istintivamente, l’uomo ha portato il micio in casa, vicino al fuoco del camino, ma il cucciolino non aveva battito: il suo cuoricino si era fermato a causa del freddo. Il signor Bingham non si è dato per vinto, tenendolo in mano, tanto era piccolo, ha tentato di riportarlo in vita con la rianimazione cardiorespiratoria. Ma dopo un’ora di tentativi, il piccolo era ancora inerme.

gattino congelato1

Non volendo rovinare la giornata ai loro figli, i genitori decidono di farli distrarre dal triste accaduto portandoli ugualmente a giocare fuori con la neve, lasciando comunque il gattino al caldo. Al loro rientro in casa, non potevano credere ai loro occhi, guardate chi li aspettava…

lazarus 2

Increduli, ma estremamente felici, i Bingham gli hanno dato da mangiare notando anche che col passare delle ore riacquistava salute, appetito e mobilità. Il micio era definitivamente salvo! E quale nome migliore da dargli se non Lazarus? Il piccolo micio adesso ha una bella casa, è andato a stare con un cugino del signor Bingham e viene trattato da re! Di seguito potete vedere il video del miracoloso salvataggio: