Le dodici regole del gatto nella convivenza con l’uomo… e non

Prec1 of 2Succ
Usa ← → le frecce per cambiare pagina


Per quanto il gatto sia un essere mercuriale e variegato nei comportamenti, non gli manca certo una forte componente abitudinaria. Forse è proprio per questo che, in modo più o meno umoristico, l’uomo cerca di categorizzare in regole e “leggi” le attitudini feline. Uno dei testi più esilaranti è certamente quello che descrive i comandamenti del gatto, ma non è certo l’unico. Non mancano infatti le dodici regole del gatto, che noi riportiamo a seguire come formulate dal sito web micimiao.it.

1.Legge d’inerzia del gatto

banner

Fonte: http://eskipaper.com/

Un gatto a riposo tende a rimanere a riposo, a meno che non sia spinto da una forza esterna come l’apertura di una scatoletta di bocconcini o un topo che gli corre accanto.

2. Legge del moto del gatto

Un gatto si muoverà in linea retta, a meno che ci sia un motivo realmente buono per cambiare direzione.

3. Legge del magnetismo del gatto

Fonte: dailymail.co.uk

Tutti i blazer blu e i maglioni neri attraggono il pelo del gatto in maniera direttamente proporzionale alla sicurezza del tessuto.

4. Legge del gatto che dorme

Fonte: https://www.meowingtons.com/

Per quanto possibile, ogni gatto deve dormire con il padrone in una posizione tanto scomoda per il padrone quanto comoda per il gatto.

5. Legge di allungamento del gatto

Fonte: https://royogaro.files.wordpress.com/

Un gatto allungherà il suo corpo abbastanza da raggiungere appena qualcosa che lo interessa.

6. Legge del tavolo della cena

Fonte: www.youtube.com

I gatti devono presenziare a tutti i pasti allorché venga servito qualcosa di buono.

Continua alla pagina successiva!

Prec1 of 2Succ
Usa ← → le frecce per cambiare pagina