Manfried the Man, il fumetto in cui gatto e umano si scambiano i ruoli

Non è una novità il gioco, per così dire, in cui i ruoli di gatto ed umano vengono scambiati. Non solo hanno fatto il giro del web i video umoristici della fidanzata cane e gatto, e dell’amico cane versus l’amico gatto, in cui quattro attori hanno mostrato come si presenterebbero le persone se si comportassero come i nostri animali; esistono anche strisce di fumetto esilaranti in cui si ipotizza come sarebbe avere un gatto come capo al lavoro. Su questa scia, noi vi presentiamo Manfried the Man, il fumetto in cui gatto e umano si scambiano completamente i ruoli, ambientato evidentemente in un mondo alternativo. L’autrice del fumetto si chiama Caitlin Major.

banner

Ecco Manfried in tutto il suo splendore. Manfried vive in un mondo in cui la specie dominante, quella che lavora, fa la spesa e siede sul divano con un bicchiere di vino, mentre gli umani… sono di statura e dimensioni pari a quelle di un gatto e vengono adottati come animali da compagnia.

Proprio come i suoi colleghi felini (del nostro universo, si intende) Manfried cerca rumorosamente, di notte, di comunicare con altri suoi simili…

… e agisce come disturbatore nel momento in cui siamo impegnati a fare quell’importante lavoro al pc. Con l’aggiunta del fatto che Manfried è in grado di leggere il giornale.

Particolarmente ben pensata è la scena della caccia al topo. Non solo, un po’ a modello dell’uomo dell’antichità, Manfried utilizza una lancia, ma si dipinge il volto con il sangue del nemico sconfitto. Diventa piuttosto chiaro come questa versione di uomo non si sia mai evoluta, rimanendo bloccata al concetto di cacciatore del Giurassico.

E bisogna ammetterlo, i nostri mici fanno molta più figura nelle fotografie. L’uomo, anche in questa versione, manca di flessuosità e fascino felino; del resto sembra accorgersene anche il gattone, a giudicare dalla seconda vignetta in alto.

Del resto, questo mondo alternativo offre scene piuttosto comiche… quando si tratta di un viaggetto dal veterinario.

Voi che ne dite? Preferite l’universo di Manfried the Man o il nostro?

Se, comunque, avete apprezzato potete dare un’occhiata al sito ufficiale del fumetto. Se invece siete incuriositi dal gatto nel fumetto in generale, vi consigliamo la lettura di questo articolo.