Marco Mazzoli ricorda il suo gatto Victor un anno dopo la sua morte

Tra i nostri lettori ci sono, senza dubbio, anche diversi ascoltatori del longevo e celeberrimo programma radiofonico “Lo Zoo di 105”, in onda ogni giorno su Radio 105. Qualcuno forse ricorderà, allora, l’articolo che noi di GcomeGatto abbiamo dedicato proprio al conduttore Marco Mazzoli in occasione della morte del suo gatto Victor.

Per chi non fosse al corrente della storia nella interezza, l’articolo precedente dettaglia tutte le circostanze relative all’accaduto. Quello di cui parliamo ora, però, è come Marco Mazzoli ricorda il suo gatto Victor nell’anniversario della sua morte… e di come in realtà abbia pensato a lui ogni giorno.

banner

Per partire dall’inizio di questa storia pubblichiamo, per chi se lo fosse perso, il commovente addio del 23 agosto 2016.

Una storia travagliata, quella della morte di Victor, perché pochi giorni dopo il decesso è emerso l’utilizzo di medicine scadute durante le cure al micio. Una mancanza che ha portato Mazzoli sul piede di guerra e nello studio di legali vari affinché fosse fatta giustizia.

Inanzitutto, volevo ringraziare tutti quelli che mi stanno aiutando e sostenendo per la questione Victor, medicine…

Posted by Marco Mazzoli on Freitag, 2. September 2016

Proprio la battaglia legale intrapresa ha portato appunto Victor ad avere, seppur post mortem, la sua pagina Facebook personale.

È sufficiente cercare, nella timeline di Marco Mazzoli, la parola “Victor” per capire quanti post il conduttore gli abbia dedicato, prima e dopo la morte. In particolare, più volte ha espresso il suo dolore successivamente a quel triste 23 agosto.

Passano i giorni, le settimane, i mesi, ma non passa quanto mi manchi! Victor, unico!😔

Posted by Marco Mazzoli on Samstag, 29. Oktober 2016

 

Passano i mesi, ma continui a mancarmi da morire! #victor

Posted by Marco Mazzoli on Mittwoch, 18. Januar 2017

Non per questo, però, Marco Mazzoli ha chiuso il suo cuore ad altri pelosi. Con lui ora ci sono Oscar, Zak e Parker. Zak arrivò da un canile, e Parker rischiava di essere soppresso.

I bellissimi Zak e Parker

Nondimeno, come ben abbiamo dolorosamente imparato in molti, un animale non viene mai sostituito nel nostro cuore. La cicatrice della perdita rimane lì, per quanto col tempo possa smettere di far male e trasformarsi in una dolce nostalgia.

Il 24 agosto 2017, un anno e un giorno dopo, Marco Mazzoli ricorda il suo gatto Victor con queste meravigliose parole.

È passato un anno dalla tua scomparsa, non c'è stato giorno in cui qualcosa non mi abbia fatto pensare a te e…

Posted by Marco Mazzoli on Mittwoch, 23. August 2017

Sentimenti, e un dolore, in cui certo tutti noi possiamo identificarci. E allora non resta che augurare a Marco Mazzoli di poter presto raggiungere quello stato di dolce nostalgia del ricordo.