Miss Kiss, gattina con un dardo incastrato in testa. Ora, per fortuna, sta bene!

L’unica violenza, per così dire, che può venire in mente a chi ama i gatti è di strapazzare di coccole oltre il loro gusto quegli irresistibili felini pelosi dagli occhi magnetici. Non tutto il mondo, purtroppo, condivide questa gentilezza d’animo; lo sa bene Miss Kiss, gattina con un dardo incastrato in testa.

Miss Kiss, gattina con un dardo incastrato in testa. Fonte: http://www.sltrib.com

Questa gattina tigrata dallo sguardo dolce è Miss Kiss. Come ogni lettore attento potrà notare, non solo il pelo di questa micia è folto e abbastanza pulito, ma non ha l’aria scheletrica del randagio abbandonato a se stesso. Questo significa che, fino a un certo punto della sua vita, c’è stato chi si è occupato di lei.

banner

C’è da sperare davvero che fosse una gatta smarritasi all’insaputa dei suoi umani e non sia stata abbandonata coscientemente, perché la famiglia che si è accorta di lei durante una passeggiata lungo il sentiero che costeggia il fiume Spanish Fork, che si dipana nella contea inglese dello Utah, l’ha trovata in questo stato. Era marzo 2016.

Fonte: Ksl.com

Oltre a questo dardo, un secondo si era conficcato nella sua spalla. Quella famiglia, orripilata dalla crudeltà del gesto, l’ha portata di corsa pressi i volontari della Utah Valley Animal Rescue. Il dott. Bott, che l’ha visitata, ha scoperto dai raggi X a cui Miss Kiss è stata sottoposta qualcosa di sconcertante.

Fonte: http://www.sltrib.com

In altre parole Miss Kiss, gattina con un dardo incastrato in testa, è viva solo perché per pura fortuna il dardo si è infilato nella carne senza che andasse a danneggiare porzioni di cervello o vasi sanguigni.

E non è tutto: pare che il dardo alla testa fosse lì stanziato da, giorno più giorno meno, una settimana, mentre quello alla spalla da ben due settimane.

Fonte: http://www.heraldextra.com

C’era ben poco altro da fare: entrambi i dardi andavano rimossi, per quanto il rischio che la gattina non sopravvivesse all’intervento fosse alto.

Davvero il fato ha guardato con favore Miss Kiss, evidentemente, perché dopo essere sopravvissuta con un dardo in testa per una settimana, per miracolo, è uscita indenne e vittoriosa anche dall’intervento! In seguito, ha dovuto affrontare una lunga convalescenza presso il Mountain West Animal Hospital di Springfield. Inizialmente non riusciva neanche a mangiare e bere da sola.

Fonte: http://scribol.com

Questa avventura alla fine le ha lasciato in eredità un danno minore al cervello, la vista permanentemente danneggiata in un occhio e la testolina leggermente inclinata di lato. Ma nulla di tutto ciò ha impedito a Kevin, il suo umano, di innamorarsi di lei e adottarla.

Fonte: https://www.catersnews.com

Kevin e Miss Kiss stanno costruendo un legame più unico che raro. Lui la fa giocare con palline da ping pong per aiutarla a guadagnare una certa coordinazione occhio-zampa, dorme con lei sul pavimento e le fa compagnia, sempre, quando mangia. Insomma, una vera sintonia magica.

Fonte: https://www.catersnews.com

Le autorità, in coordinazione con la Humane Society dello Utah e lo Utah Valley Animal Shelter, hanno dato la caccia a chi abbia colpito Miss Kiss con tanta crudeltà; è stata offerta una ricompensa di 3000 Dollari a chi fosse in grado di offrire informazioni. Non sappiamo se il responsabile sia stato trovato. Quello che conta è che Miss Kiss, gattina con un dardo incastrato in testa, abbia trovato il suo angelo custode Kevin e stia bene.