Nei secoli i gatti sono diventati più grandi: la scoperta di uno studio

Viene da sé che un vero appassionato di gatti ha, più spesso che non, un debole per tutti i felini, grandi o piccoli che siano. Il nostro felino domestico, ben noto come Felis silvestris catus, resta comunque tra gli esemplari più piccoli di taglia della grande famiglia dei Felidae. Ma se vi dicessimo che nei secoli i gatti sono diventati più grandi?

Fonte: https://www.flickr.com/

La notizia colpisce perché, generalmente, quando un animale raggiunge la convivenza con la nostra specie tende piuttosto a rimpicciolire. Come mai il gatto ha vissuto un adattamento differente, e cosa c’è da sapere su questa scoperta?

banner

La scoperta è frutto di uno studio realizzato congiuntamente da due ricercatori, uno dell’Artic University of Norway di Tromsø, e l’altro proveniente  dall’Università di Copenaghen. Chi volesse visionare lo studio intero e masticasse un po’ di inglese, può reperirlo presso il Danish Journal of Archaeology , a questo link.

La chiave di volta nel risultato raggiunto da questi due ricercatori va ricercata nei vichinghi.

Fonte: http://www.lifewithcats.tv/

Il lettore più attento sarà già al corrente del fatto che i vichinghi erano soliti accompagnarsi a gatti nei loro viaggi per mare, ma non è l’unico “uso” che questa popolazione antica prevedeva per loro.

Purtroppo per loro, i vichinghi e in generale gli europei apprezzavano molto anche le pellicce di gatto. In Danimarca, in particolare, questa merce aveva raggiunto prezzi da capogiro e una popolarità inusitata. I corpi degli animali allevati venivano sistemati in fosse costruite allo scopo, e oggi sono diventati un prezioso reperto archeologico.

Così, grazie a diversi siti archeologici danesi e alla collaborazione del Museo Zoologico di Copenaghen, i ricercatori hanno potuto visionare le dimensioni medie dei gatti che abitavano il paese tra il 200 e il 1600 d.C. Al tempo, i gatti erano più piccoli del 16%. Il dato nello specifico riguarda i gatti danesi, ma pare che altri ritrovamenti effettuati di recente in Europa confermino che il fenomeno si estenda ben oltre la Danimarca.

La domanda rimane: come mai nei secoli i gatti sono diventati più grandi? Manca ancora una risposta ragionata. Si ipotizza che ne sia responsabile la maggiore disponibilità di cibo, ma non è altro che un’ipotesi.

Restiamo allora sintonizzati in attesa di novità!