Nemorino, gattino passato dalla strada a un divano tutto suo

Essere indifesi e persi nel buio, senza riferimento alcuno e senza nessuno a proteggerci o nutrirci, è una situazione in cui nessuno vorrebbe trovarsi. Tantomeno un gattino nero senza alcuna chance di sopravvivere. Fortunatamente il micio protagonista di questa storia ha trovato il suo lieto fine: infatti Nemorino, gattino passato dalla strada a un divano tutto suo, ha incontrato il suo angelo custode.

Fonte: https://www.thedodo.com. Foto di Francesco Murri.

Era ottobre 2015, e pareva una serata come tante a Taranto, città dell’Italia meridionale. D’improvviso, però, un suono ha raggiunto l’orecchio di uno degli abitanti, Francesco Murri: il pianto disperato di un animale, un chiaro grido di aiuto. Il cuore di Francesco non è rimasto insensibile, e forse la provvidenza ha deciso di mettersi del suo, perché quando si è affacciato alla finestra lo ha visto subito. Un gattino correva avanti e indietro, evidentemente preso dal panico e smarrito.

banner

Come avrebbe potuto Francesco abbandonare quell’esserino indifeso a se stesso, lasciarlo in balia della crudeltà delle persone, di un cane randagio affamato o di una macchina impietosa? Senza esitare un attimo è sceso in strada per soccorrerlo e portarlo al sicuro tra le mura di casa propria. Non un compito facile, perché il gattino era tutt’altro che incline a farsi toccare da mani sconosciute. Ma Francesco ha perseverato, e dopo circa dieci minuti ce l’ha fatta.

Il cuore del micio batteva forte. Era evidentemente impaurito e disorientato da quel nuovo ambiente, nonché coperto di tutto lo sporco accumulato durante la sua permanenza in strada. Intimidito, sì, ma non tanto da non esprimere con alti miagolii la sua contrarietà. Proprio la natura “vocale” del felino ha dato a Francesco l’idea perfetta su come battezzare il cucciolo: il suo nome è diventato Nemorino, proprio come il personaggio dell’opera L’elisir d’amore.

Foto di Francesco Murri.

 Nemorino, gattino passato dalla strada a un divano tutto suo, è diventato davvero il re di casa!

Fonte: https://www.thedodo.com. Foto di Francesco Murri.

Dall’alto dei mobili sorveglia il proprio regno…

Fonte: https://www.thedodo.com. Foto di Francesco Murri.

… e con il suo musino non manca mai di incantare il suo umano.

Foto di Francesco Murri.

Non solo: Nemorino è, oggi, protagonista indiscusso del canale FB di Francesco, Nomen Nescio, in cui si trovano diversi adorabili video… come questo, in cui si vede il micio riportare indietro un tappo di bottiglia lanciato per farlo giocare, proprio come farebbe un cane!

Adesso Nemorino è cresciuto, è diventato un bellissimo gattone adulto che, da vero padrone di casa, dopo un comprensibile attimo di timidezza viene a salutare gli ospiti ronfando, siano essi umani o animali.

Forse, senza Francesco sarebbe morto solo. Ecco cosa può fare un buon cuore.

Foto di Francesco Murri.

E che muso incantevole!

Foto di Francesco Murri.

La ciliegina sulla torta di questa storia è una coincidenza davvero sorprendente. Sembra infatti che Francesco e Nemorino, siano nati non solo nello stesso mese, ovvero settembre, ma anche nello stesso giorno!

Foto di Francesco Murri.

Forse, davvero, è stato il destino a riunirli. Comunque siano andate le cose, Francesco è deliziato… tanto che nel luglio 2016 ha dichiarato quanto segue a TheDodo.com:

“A settembre, io compirò ventinove anni e Nemorino festeggerà il suo primo compleanno. Sto invecchiando, ma non mi interessa, perché ora ho al mio fianco un amico fedele”