Perché le pupille dei gatti sono verticali? Ecco la spiegazione scientifica

Gli occhi dei gatti sono depositari non solo di un fascino non indifferente, anche di un certo numero di segreti. La natura li ha dotati di meccanismi affascinanti come il “tapetum lucidum”, ed è grazie ad essi che i nostri mici sono in grado di comunicarci una buona parte dei loro stati d’animo. Detto ciò, rimane aperta una domanda: perché le pupille dei gatti sono verticali?

Proprio a questa, oggi, proveremo a dare risposta.

banner

Perché le pupille dei gatti sono verticali
Fonte: https://www.petmd.com/

La vista dei gatti è, di per sé, straordinaria. La loro visione periferica è in buona misura superiore alla nostra, hanno bisogno di molta meno luce per distinguere i contorni di cose e persone in condizioni di luce povere, e pare vedano persino in ultravioletto. In compenso, la gamma dei colori percepita è inferiore. E proprio ai colori è legata la forma della pupilla felina.

Quindi, in sostanza, perché le pupille dei gatti sono verticali?

Fonte: https://buddyjournal.wordpress.com/2012/01/

Innanzitutto, le pupille dei gatti hanno forma verticale per via dei loro muscoli oculari: essi hanno forma di due mezzelune, che si sovrappongono ai margini superiori e inferiori dell’occhio nel momento in cui si allungano. Di contro, pupille rotonde come le nostre dipendono da un muscolo sfinterico tondo, che come un cappio le rende più piccole o più grandi.

La pupilla verticale, a livello funzionale, ha a che fare con una visione chiara e una migliore percezione dei colori. Pare che, come spiega il sito “Nationalgeographic.it”, permetta di visualizzare più colori nello stesso punto. In questo modo l’immagine viene, ovviamente, focalizzata in modo più chiaro.

Per essere ancora più chiari, a variare non è la gamma dei colori percepiti, bensì la chiarezza nel distinguerne uno dall’altro.

Non solo. Stando a una ricerca pubblicata sul periodico “Current Biology”, questa caratteristica sarebbe utile anche a valutare al meglio la profondità del suolo. Una dote non da poco per un predatore che va a caccia di animali che vicino sul livello del terreno quali i topi.

Che dire? Sui nostri felini preferiti c’è sempre qualcosa di nuovo da imparare!