Perché regalare un gattino a Natale non è una grande idea?

Natale è passato, quantomeno come singola giornata. L’atmosfera di festa, quella aleggia ancora e per alcuni si tratterrà ancora una settimana; ma le giornate di consegna dei regali per i più sono finite. Potrà sembrare, allora, un po’ tardi per parlare del perché regalare un gattino a Natale non è una grande idea. Meglio tardi, che mai, si potrebbe dire. O forse il nostro tempismo ha a che fare proprio con le tempistiche del nostro consiglio.

Comunque stiano le cose, prendiamo a prestito le parole della psicoetologa felina Ewa Princi per affrontare l’argomento. Aggiungendoci alcune delle nostre.

banner

È giusto che ognuno scelga il suo animale, e sia scelto a sua volta

Fonte: http://www.bdcwire.com/

Chi è un vero gattofilo lo sa. I nostri mici ci scelgono, spesso ancora prima che noi ci accorgiamo coscientemente di aver preso la decisione di adottarli.

Cosa accade, invece, a regalare un gattino, a Natale o in generale? Togliamo al futuro adottante la possibilità di fare un incontro deciso dal destino, di percepire il personale legame con l’animale che lo attende.

Natale non è il periodo dell’anno giusto per un regalo del genere

Fonte: https://www.petwave.com/

Il periodo natalizio è, per i più, un sospiro di sollievo dalla quotidianità lavorativa. Al contempo, però, è un periodo frenetico. Tra cene, ritrovi per gli auguri e impegni familiari c’è meno tempo di quanto si vorrebbe per riposarsi.

Figurarsi, allora, per occuparsi di un nuovo membro della famiglia a quattro zampe.

Un gattino nello specifico, poi, possiede una vitalità che è difficile da gestire anche nei tempi più quieti. Natale, traboccante come è di carta da regalo, nastrini e alberi decorati, può essere per lui una vera festa.

Se l’adozione avviene per scelta della famiglia, che è consapevole di cosa la attende, tutto bene. Diversamente, non bisognerebbe imporla tramite un regalo.

Il destinatario è pronto ad adottare un gattino? Lo vuole davvero?

Fonte: https://www.wikichat.fr/

Prendersi cura di un animale, cucciolo o no, è una responsabilità. Chi adotta lo deve fare sapendo che poi il suo amico a quattro zampe gli starà accanto per anni e anni, e deve essere pronto economicamente a fornirgli ciò di cui potrebbe avere bisogno. Occorre che scelga coscientemente di dedicargli tempo e amore, educarlo dove necessario.

Ecco perché regalare un gattino a Natale non è una grande idea.

Chi desidera davvero adottarne uno, lo farà senza la nostra assistenza.