Perde la sua umana a causa del coronavirus, ecco la nuova vita del gatto Celestino

Quando il CoVid-19 ci ha colpiti, certo non ci aspettavamo che impattasse tanto duramente su ognuno di noi. Certamente, allo stesso modo, i mici che hanno perso il loro umano non avrebbero mai pensato di restare soli. Non sempre, però, il finale di queste storie è negativo. Esattamente come dimostrano il gatto Celestino e la sua nuova casa post CoVid.

Il gatto Celestino e la sua nuova casa post CoVid
Celestino. Fonte: https://wamiz.it/

Celestino ha tra i 10 e i 13 anni, e prima dell’arrivo del virus condivideva la vita con un’anziana signora. Quando lei è stata ricoverata, il micio è stato preso in custodia da un veterinario, in attesa del suo ritorno. Ritorno che, purtroppo, non è mai avvenuto. Di trovargli una nuova casa, si è occupata l’ENPA di Parma. Questo il post pubblicato allo scopo.

banner

Il gatto Celestino e la sua nuova casa post CoVid
Fonte: https://www.facebook.com/enpaparma/

Come si può notare, anche il suo nome gli è stato dato dalle volontarie, in quanto il suo originario è rimasto ignoto.

Come già anticipato, però, questa è una storia a lieto fine. E riguarda il gatto Celestino e la sua nuova casa post CoVid, il che significa che ormai non è più solo.

Il lieto annuncio è del 5 maggio appena trascorso.

Il gatto Celestino e la sua nuova casa post CoVid
Fonte: https://www.facebook.com/enpaparma/

Le foto di questo orfano del CoVid ormai felice, che ha lasciato l’incubo della solitudine, sono state pubblicate a corredo del post.

Il gatto Celestino e la sua nuova casa post CoVid
Fonte: https://www.facebook.com/enpaparma/
Il gatto Celestino e la sua nuova casa post CoVid
Fonte: https://www.facebook.com/enpaparma/

Che altro aggiungere, se non augurare buona vita a Celestino? E che questa volta, sia la sua casa per sempre!