Qual è l’età giusta per sterilizzare il gatto?

età sterilizzazione

banner

Se la primavera è la stagione dell’amore per i gatti, allora l’estate sarà la stagione dell’anno in cui nascono più micetti. Specialmente quando si parla di gatti randagi, questo può essere un problema perchè in questo modo le gatte mettono al mondo altri piccoli che rischiano la vita in strada. E siccome l’indifferenza è tanta e molte persone hanno un’avversione per questi animali, la soluzione migliore è sicuramente la sterilizzazione. Ma qual è l’età giusta per farlo?
Ancora oggi i veterinari sono in disaccordo sull’età: c’è chi sostiene che si debba aspettare la maturità sessuale del gatto e chi invece pensa il contrario. Generalmente si consiglia di far sterilizzare le gatte intorno ai 6 mesi, ma ci sono anche casi di gravidanze precoci che avvengono prima di questo limite stabilito, quindi l’età può variare dai 4 ai 6 mesi. Se, invece, si tratta di una gatta domestica che non esce di casa, si può tranquillamente aspettare il compimento dei sei mesi per procedere con l’operazione. Per quanto riguarda i gatti maschi, invece, la sterilizzazione inizia anche già dai 5 mesi.
Il periodo post-operazione è sempre delicato e difficile: il gatto avverte dolore e per questo il veterinario prescrive una cura di antinfiammatori, affinchè il gatto possa trascorrere i giorni in una maniera più serena e tranquilla. In ogni caso, il periodo di convalescenza è molto breve: 2/3 giorni per i maschi e 5/7 giorni per le femmine.