Quattro reazioni feline ai selfie… documentate in fotografia!

I selfie sono forse l’invenzione, per così dire, più rappresentativa della nuova generazione. Invenzione per modo di dire, perché non è poi una novità l’idea di farsi una fotografia, da soli o con amici; nondimeno, tale pratica si è diffusa a macchia d’olio, abbastanza da meritare una definizione più precisa. Selfie, appunto. Ma che ne pensano i nostri gatti?

Alcuni hanno fatto loro questa moda, come questo micio bianco; per non parlare dei fotografi inconsapevoli, che spingono bottoni appositamente costruiti per attirare la loro curiosità. Non tutti, però, apprezzano. Specie se è il loro umano a coinvolgerli in scatti nei momenti meno opportuni. Eccovi servite, dunque, quattro reazioni feline ai selfie raccolte in una serie di foto pubblicate da HappyCatsOnline.com!

banner

La rassegnazione

“Sopporta, si tratta solo di qualche secondo… dopotutto sono solo umani

Il disgusto

I gatti, lo si sa, sono animali superiori, o che quantomeno si sentono tali. Ed è naturale, stando così le cose, che i nostri felini preferiti guardino con disgusto a qualcosa che considerano da plebei.

Come ignorare questa espressione di distaccata indifferenza, di chi è tanto regale da distaccarsi da ciò che sta subendo con nulla più di un freddo sguardo?

Questo cucciolo è ancora più esplicito. Ha l’aria di chi abbia appena ingoiato un cucchiaio di olio di ricino!

Il quasi-sosia di Grumpy Cat non è da meno, in questo caso, del suo cugino famoso. E in vero “stile Grumpy”, al disgusto si unisce la rabbia.

Rabbia che traspare anche dal controllatissimo gesto di zampa qui immortalato, senza dubbio! Per quanto il tratto più notevole sia lo sguardo di ghiaccio…

La ribellione

Qualche volta, la rabbia sfocia in aperta ribellione. Ribellione passivo-aggressiva in questo caso, fatta di espedienti per… rendere difficile lo scatto e rovinare la festa.

Un’altra tattica della stessa risma è il rifiuto. Se non si mostra il muso, il selfie non si può fare… no?

L’indole meno controllata e subdola di alcuni felini li porta alla più semplice delle tattiche: il ben noto “divincolamento selvaggio”!

E se tutto fallisce… Micio sa farsi capire con le cattive. Magari, la prossima volta, l’umana ci penserà due volte prima di infastidirlo.

Il premio della gallery, però, secondo il nostro umile parere lo vince questo gatto bianconero… che controbatte alle fastidiosi abitudini umane con un’imitazione parodica e ricca di sarcasmo del tipico sorriso da selfie!

Cosa ne dite di queste quattro reazioni feline ai selfie? Vi è mai capitato di sperimentarle sulla vostra pelle?