Romeo, il gatto con le orecchie piatte diventato un grande papà adottivo

Tre anni fa, Jen, una volontaria del rifugio Jin’s Bottle Babies, in Arizona, notò un gattone rosso gironzolare nel suo giardino. Questo micio aveva una particolarità: aveva sempre le orecchie piatte. Per questo motivo, gli altri gatti della colonia felina, credendo che fosse sempre arrabbiato e sul piede di guerra, divennero un po’ ostili con lui. Così, Jen, decise di accoglierlo in casa notando che aveva delle ferite lungo il corpicino.

Romeo e le sue orecchie particolari

Una “lunga” permanenza

Quando Jen accolse Romeo – questo il nome del felino – credeva sarebbe stato soltanto per poco. Invece, giorno dopo giorno, Romeo si è ambientato così bene nell’ambiente domestico da diventare un vero gatto di casa. Inoltre, ha preso sotto la sua ala protettiva i gattini orfani che spesso Jen ospita nella sua abitazione. Per loro è una specie di papà. Gioca con loro, li abbraccia quando dormono, si preoccupa dei loro comportamenti e dei loro bisogni. Ora vivono tutti insieme felici e in armonia.

banner

Romeo e gli altri gattini
Romeo abbraccia uno dei gattini orfani

Il motivo delle orecchie piatte

Ma perché Romeo ha sempre le orecchie piatte? Normalmente, un gatto le ha quando prova sentimenti come ansia, fastidio o nervosismo, ma nel caso di Romeo si tratta della conseguenza di una infezione da acari. Nonostante sia guarito, infatti, le sue orecchie hanno mantenuto questa forma molto insolita, che però lo rendono un gatto ancora più speciale.

Foto gentilmente concesse da Jen (Instagram @chaos.in.cat.shape) https://www.instagram.com/chaos.in.cat.shape/