Sake e Sakura, due fratellini inseparabili polidattili e con solo tre zampe

In questo articolo vi raccontiamo la storia di Sake e Sakura, due gattini molto speciali, grandi guerrieri sin dai primi giorni della loro vita. Siamo in Canada, precisamente nella provincia del Quebec. Qui, qualche settimana fa, la fondatrice del centro di salvataggio gatti “One Cat at a time”, ha ricevuto una delicata richiesta di aiuto. A chiamarla è stata una signora che ha trovato nel suo giardino due cuccioli con una insolita conformazione.

banner

Giunti sul posto, i volontari della struttura si sono accorti subito che i due gattini erano polidattili e senza una zampa. Perlustrando a lungo la zona, purtroppo, non è stata trovata traccia della loro mamma o di altre cucciolate. Così, i volontari hanno prelevato i due fratelli e li hanno portati nel loro centro.

La lotta per la vita

Le condizioni di Sake e Sakura sono apparse subito gravi. Erano disidratati, avevano difficoltà a mangiare e avevano infezioni sparse in tutto il corpo. I veterinari non erano certi che sarebbero sopravvissuti. Sake, il micio bianco e nero, era quello più debole, e Sakura non lo ha mai abbandonato. I due sono rimasti sempre attaccati e inseparabili. Così, piano piano, nonostante le previsioni iniziali non molto favorevoli, i due gattini hanno iniziato a riprendersi. I medici si sono dedicati a loro 24 ore su 24, somministrandogli terapie costanti. E infatti le cure sono andate a buon fine. Ora i due gattini stanno meglio, hanno sei settimane ed hanno superato la fase critica. Ma, soprattutto, nonostante la loro malformazione, sono gattini bellissimi e in grado di dare tanto amore. La speranza è che possano essere adottati insieme, visto il loro legame indissolubile.

Fonte foto

https://www.facebook.com/unchatalafois/photos/a.198489614199854/845658462816296
https://www.facebook.com/unchatalafois/posts/858484431533699
https://www.facebook.com/unchatalafois/photos/a.219079315474217/849919355723540