Sokka, un amorevole fratello felino per Tucker

Non sempre, è innegabile, è facile inserire un secondo animale in un ambiente dove un gatto singolo ha regnato indisturbato in solitaria per anni; dipende indubbiamente molto dal carattere del felino come del nuovo arrivato. È per questo che l’utente Reddit washburnmav, quando ha deciso di adottare il Golden Retriver Tucker, temeva un po’ la reazione del suo micio tigrato Sokka. E invece…

SokkaTucker1
Sokka e Tucker. Fonte: https://www.thedodo.com

La foto è sufficientemente esemplificativa da dimostrare come, col tempo, tutto sia andato bene tra cane e gatto. Ma come è cominciata?

banner

Durante il loro primo incontro, tenutosi rigorosamente in presenza di washburnmav e dello stallante di Tucker, Sokka ha dapprima guardato il cagnone con sospetto… poi, dopo una decina di minuti, ha concluso che tanto male non doveva essere, dato che ha sfiorato il naso del cane col suo. Il test era stato superato a pieni voti, Sokka aveva dato il suo assenso: l’adozione poteva avere luogo.

I due animali ci hanno messo un po’ ad abituarsi realmente l’uno all’altro. Un primo punto di svolta è stato marcato dal momento in cui Sokka ha deciso che la coda di Tucker era un giochino divertente, e dal modo in cui Tucker ha sopportato da subito con pazienza gli agguati del micio.

SokkaTucker2
Fonte: moshiqa.wordpress.com

Dando tempo al tempo, i due sono arrivati a costruire un legame ben più che giocoso.

Un giorno, infatti, Sokka ha “ispezionato” accuratamente Tucker dopo il suo ritorno da una visita dal veterinario, tanto per essere certo che si trattasse del suo amico cane e non di un impostore. E ben presto, il Golden Retriever ha iniziato a fare altrettanto nei confronti del suo compagno micio.

SokkaTucker3
Fonte: https://www.thedodo.com

Attorno a maggio 2016,  Tucker è finito sotto i ferri a causa di un intervento; il veterinario aveva infatti trovato alla base della sua coda una grossa massa tumorale di carattere benigno. Il rischio che diventasse maligno non c’era, ma la situazione era comunque preoccupante e nel migliore dei casi Tucker rischiava di perdere la coda. Così, ha dovuto affrontare un’operazione chirurgica.

A casa, ad aspettarlo, c’era il fedele Sokka.

SokkaTucker4
Fonte: https://www.thedodo.com

Il micio ha capito subito che il Golden Retriever aveva bisogno di qualcuno che gli stesse vicino e lo aiutasse a tornare in forma, e certamente non si è tirato indietro! La ha coccolato e gli è rimasto al fianco, con amore, fino a che non si è ripreso del tutto. Come farebbe un fratello.

Altro che “come cane e gatto”!